Pubblicità
Pubblicità
8

I fatti di cronaca delle ultime ore sono davvero spaventosi. Il maltempo che ha colpito il Nord Ovest italiano tra ieri sera e stamattina sta continuando a mettere in ginocchio tutto il Belpaese. I disagi sono tantissimi e le criticità sono in aumento. Si tratta di una perturbazione diversa rispetto al maltempo che si è registrato nel meridione nei giorni scorsi [VIDEO], con trombe d'aria e forti temporali. Stavolta la perturbazione è partita dalla Liguria, ha attraversato la Toscana, sta attraversando il Lazio e tra domani sera e dopodomani mattina toccherà anche il Sud Italia. Le regioni in cui l'allerta è alta per l'arrivo del maltempo atteso nelle prossime ore sono: Campania, Basilicata, Molise e Puglia.

Pubblicità

Strade allagare, Roma Isolata, a Livorno 6 morti

Stamattina si registrano molte difficoltà a Roma con zone isolate e acqua che arriva agli sportelli della macchine. Nella Capitale, si registra anche un crollo dei cavi Telecom in Via Trigoria, attualmente interdetta al traffico ed anche in altre zone il traffico è stato interdetto. La metro è stata chiusa per lunghi tratti. In una nota, il Sindaco Raggi ha chiesto ai romani di evitare gli spostamenti. Sono numerosi gli interventi per persone bloccate nelle automobili o nelle abitazioni. #Livorno, per ora è la città più colpita dove la pioggia ha superato i 200 millimetri, praticamente quanto piove di solito in due mesi. In alcune zone, l'acqua ha superato i 3 metri, come riportato da Sky Tg 24. Come si può notare dalla galleria di questo articolo, si registrano anche delle frane e le raffiche di vento hanno divelto vari muri, hanno sradicato alberi che sono caduti sulle automobili o in mezzo alla strada, intralciando il traffico.

Pubblicità

Al momento il bilancio parla di 6 morti, alcuni feriti e 3 dispersi. La protezione civile sta facendo altri controlli in queste ore e si teme che ci possano essere altre vittime.

L'allerta resta alta: almeno altre 48 ore di maltempo

Nelle prossime 48 ore, il maltempo resisterà ancora. Si attende ancora la perturbazione soprattutto nel Centro Italia e nella zona meridionale, come detto. I venti soffieranno da correnti occidentali e l'allerta massima resta sul Lazio. Questa perturbazione, dopo aver portato forti piogge sul Sud della Francia, ha creato un ciclone mediterraneo [VIDEO] che sta interessando con la sua parte più attiva le regioni italiane. I numeri parlano non solo di 200 millimetri caduti in venti minuti in alcune zone, ma anche di 13 mila fulmini caduti nelle ultime ore. #meteo #Alluvione