Vi è avanzata la cioccolata di Pasqua o mezzo bicchiere di Nutella e avete della pasta sfoglia da consumare? Oppure avete in casa delle mele o dell'altra frutta e volete preparare una merenda veloce? Ecco come realizzare delle buone colazioni rapide e semplici, recuperando gli avanzi. Inoltre, per chi volesse cimentarsi in qualcosa di più impegnativo, è disponibile anche la ricetta della pasta sfoglia fatta in casa.

Ricette per colazione e/o merenda

Rollini al cioccolato o alla Nutella

Ingredienti per la ricetta: pasta sfoglia, cioccolata (va bene anche quella dell'uovo di Pasqua, se è avanzato) o Nutella, latte per spennellare.

Pubblicità
Pubblicità

Disporre su un piano la pasta sfoglia e tagliarla a rettangolini (Si possono anche ricavare dei piccoli croissant, tagliando la pasta a triangolini). Disporre la cioccolata seguendo la lunghezza dei ritagli di pasta sfoglia, o spalmare la Nutella. Subito dopo, chiudere i rollini/cornetti e spennellarli con il latte. Passarli in forno preriscaldato a 180 gradi, fino a quando non saranno ben dorati. Pochi minuti e il gioco è fatto. 

Tartine di mele o pere e cannella

Ingredienti: pasta sfoglia, due o tre mele (o pere per chi le preferisce), burro, zucchero di canna e cannella.

Ammorbidire il burro con zucchero e cannella. Tagliare le tartine piuttosto grandi, spalmare la crema di burro e cannella, e disporre le mele o le pere sbucciate (o anche con la buccia per chi la preferisce) dopo averle tagliate a fettine sottili.

Pubblicità

Passarle in forno preriscaldato a 180 gradi fino alla cottura desiderata. 

Pasta sfoglia, come prepararla? 

Pasta sfoglia fatta in casa

Ingredienti: 500 gr. di farina, 500 gr. di burro, 300 ml di acqua e sale. Si comincia con la preparazione del pastello, ossia la base di farina, acqua e sale della pasta sfoglia. Dopo aver versato la farina a fontana, creare una montagna bucata al centro, versare l’acqua fredda con un pizzico di sale e impastare fino a che non sarà diventata elastica e morbida. Avvolgere la palla di pasta in una pellicola, e lasciarla riposare coperta da un canovaccio umido per 20 minuti. Stendere poi la pasta con un mattarello, fino a formare un rettangolo alto 1 cm e lasciare in frigo per 10 minuti.

A questo punto si prepara un secondo panetto di burro, il c.d. “beurrage”, realizzato con il burro tagliato a cubetti e mescolato con 100 grammi di farina. Si otterrà un composto omogeneo e senza grumi. Usando il mattarello, va steso a forma di rettangolo e deve essere un po’ più piccolo del pastello.

Pubblicità

Stendere al centro del pastello il beurrage, e lasciare riposare in frigo per 10 minuti.

Procedimento per la piegatura. Bisogna piegare e ripiegare su se stessa la pasta (ricordando che al centro c'è la seconda sfoglia di burro), come fosse una lettera che si chiude, utilizzando il mattarello: più volte la si piega, più sfoglie avrà la pasta. Dopo la prima piegatura, lasciarla riposare in frigo per 20 minuti. Quest'operazione va ripetuta per altre due volte, lasciando riposare per ulteriori 20 minuti, sia nella prima che nella seconda piegatura. 

Con la pasta sfoglia ci può sbizzarrire nella realizzazione di tanti dolcetti, usando il cioccolato o la frutta e le creme: basta un pizzico di fantasia. #Ricette #ricette dolci #Ricette Made in Italy