Oggi 27 marzo 2017 si festeggia la Giornata Mondiale del #Teatro, iniziativa nata nel 1962 per sostenere le arti di scena. Come ogni anno, in questa giornata, una figura importante del teatro è invitata a condividere le proprie considerazioni sul Teatro e, in generale, sul tema della pace tra i popoli. Quest'anno è stato il turno di Isabelle Huppert, attrice francese di fama mondiale. Ma sono molte le opere teatrali [VIDEO] che, nel corso degli anni, sono approdate grande schermo: vediamo quali sono le migliori.

7 film tratti da opere teatrali da vedere in occasione della Giornata Mondiale del Teatro

1. "Carnage" (2011)

#film tratto dall'opera "Il Dio del Massacro" di Yasmina Reza, diretto da Roman Polanski, con protagonisti quattro attori straordinari che recitano in un'atmosfera da incubo di un appartamento di Brooklyn, come se fossero su un vero e proprio palcoscenico.

Pubblicità
Pubblicità

Sono Jodie Foster, Kate Winslet, Christoph Waltz e John C. Reilly, due coppie di genitori che s'incontrano per discutere "civilmente" della lite tra i loro figli. Se ve lo siete perso, correte subito a vedere questo capolavoro sul genere umano.

2. "Il Dubbio" (2008)

Tratto dal testo teatrale di John Patrick Shanley, vincitore del Premio Pulitzer nel 2005, con protagonisti due Maestri del #Cinema: Meryl Streep e Philip Seymour Hoffman, insieme all'interpretazione fantastica di Amy Adams. La storia narra di un prete accusato di molestie sessuali nei confronti di alcuni studenti di una scuola del Bronx. Un adattamento azzeccato e per niente snaturato, grazie anche alle interpretazioni superbe dei due protagonisti.

3. "Un Tram Che Si Chiama Desiderio" (1951)

Tratto della straordinaria opera di Tennessee Williams, è uno dei riadattamenti più famosi per il cinema.

Pubblicità

Diretto da Elia Kazan, girato in soli 36 giorni, con protagonisti due attori di altissimo livello come Marlon Brando, che interpretò Stanley anche durante la prima teatrale del 1947 a New York, e Vivien Leigh, nei panni di Blanche Dubois. Un'opera e un film capolavori [VIDEO] e due personaggi e attori che diventarono vere e proprie icone per il pubblico.

4. "La Cena Dei Cretini" (1998)

Ispirato all'opera teatrale dello stesso regista del film Francis Veber, è diventata un cult dopo il riadattamento per il cinema. La storia narra di Pierre Brochard e del suo gruppo di amici, che ogni mercoledì si ritrovano, appunto, per consumare la "cena dei cretini": ognuno di loro, porta a tavola un cretino, il migliore vince un premio. Da non perdere assolutamente!

5. "Cena Tra Amici" (2012)

Riadattamento dell'opera francese "Le Prénom", diretto da Alexandre La Patellière e Matthieu Delaporte, il film si svolge in un appartamento di Parigi, in cui alcuni amici si ritrovano a dibattere sul nome del bambino che sta per nascere di uno dei protagonisti: da qui, si scatenano discussioni infuocate su società e politica, mentre vengono a galla segreti di famiglia nascosti che sconvolgeranno la vita di tutti.

Pubblicità

Dall'opera, è stato tratto anche un film italiano [VIDEO], dal titolo "Il Nome Del Figlio", diretto da Francesca Archibugi, con Alessandro Gassman, Valeria Golino e Luigi Lo Cascio.

6. "Romeo + Giulietta" (1996)

Fantastica opera di Shakespeare, riadattata per il cinema in numerosi film, come quelli di Franco Zeffirelli e George Cukor. Ma questa versione diretta da Baz Luhrmann è sicuramente la più moderna: interpretati da un giovane Leonardo Di Caprio e Claire Danes (protagonista di "Homeland"), le famiglie rivali Montecchi e Capuleti vengono rappresentate come importanti aziende miliardarie, in guerra tra loro in affari, senza spade ma con le pistole.

7. "Il Mercante Di Venezia" (2004)

Tratto dall'omonima opera di Shakespeare, diretto da Michael Radford e intepretato da un cast stellare che comprende tra gli altri Al Pacino, Jeremy Irons e Joseph Fiennes. Ambientato nel sedicesimo secolo, il film è un più che fedele riadattamento cinematografico, che comprende il famoso monologo di Shylock, rabbioso per la persecuzione contro gli Ebrei.