Avverrà nei prossimi mesi l’aggiornamento delle graduatorie di istituto di II e III fascia ma i dubbi e le incertezze dei tanti iscritti in graduatoria sono davvero tanti. Indubbiamente una delle domande più ridonanti è: come fare per migliorare il punteggio? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza in merito a questa tematica.

Le tabelle di valutazione del MIUR

Il docente ha a disposizione diversi metodi per poter aumentare il proprio punteggio. Fra questi spiccano le supplenze, sia brevi che lunghe, i corsi di formazione, le certificazioni linguistiche ed informatiche, i master, etc. Ovviamente ognuno di questi canali conferisce diversi punteggi.

Pubblicità
Pubblicità

Dunque, come fare per sapere quanti punti verranno accreditati? Per capirlo basta fare riferimento alle tabelle di valutazione del DM 308 del 15 maggio 2014 nelle quali possiamo trovare i titoli culturali ed i relativi punteggi attribuiti. Per quanto concerne i docenti già iscritti in seconda fascia possono ottenere fino un massimo di 20 punti, mentre quelli iscritti in terza fascia possono ambire ad un massimo di 17 punti. Scopriamo insieme come fare per aumentare il punteggio.

Ecco i titoli che danno punti in II fascia

In base al DM 308 il #Miur ha emanato le disposizioni “inerenti le tabelle di valutazione della II e III fascia delle graduatorie di istituto” che ci permettono di capire come fare per aumentare il punteggio sia di chi è iscritto in seconda fascia che per coloro i quali sono iscritti in terza fascia.

Pubblicità

Nello specifico, per quanto riguarda la II fascia i principali corsi che danno punteggio sono le certificazioni linguistiche (livello B2, C1 e C2) e quelle informatiche. Per quanto riguarda queste ultime ve ne sono diverse: Corsi sulla LIM (lavagna interattiva multimediale) di vari livelli (base, intermedio, e avanzato); Corsi sull’uso dei tablet (base, intermedio e avanzato); Certificazioni EIPASS (2 punti); Uso di Microsoft: livello MCAD o equivalente (1 punto), livello MSCD o equivalente (1 punto), livello MCDBA o equivalente (1 punto), EUCIP (3 punti), MOUS, IC3, CISCO, PEKIT (per ognuno 2 punti); Certificazioni ECDL (Livello Core 1 punto, livello Advanced 2 punti, livello Specialised 3 punti). Sempre per la seconda fascia ad aumentare il punteggio sono i diplomi di perfezionamento, master universitario di I e di II livello di durata annuale che danno 3 punti, in questi casi è possibile seguire un massimo di tre corsi. Molto consigliati sono anche i corsi di perfezionamento universitari che danno 1 punto, questi prevedono un esame finale e durano un anno.

Pubblicità

Anche in questo caso si conta un massimo di tre corsi. Per quanto riguarda la #Scuola dell’infanzia e la primaria l’abilitazione con metodo Montessori, Pizzigoni e Agazzi conferiscono 3 punti.

I titoli che aumentano il punteggio in terza fascia

Per aumentare il punteggio nella graduatoria di terza fascia i corsi che danno maggior punteggio sono le certificazioni linguistiche (QCER B2 1 punto, QCER C1 2 punti e QCER C2 3 punti; quelle informatiche EIPASS, LIM, Microsoft e Tablet; i diplomi di perfezionamento, master universitari con esame finale e di durata annuale o master in materia di sostegno e/o difficoltà di apprendimento ed in materia bibliotecaria (3 punti); attestati universitari con esame finale o attestati di varia natura (1 punto). #concorso scuola