L'Anno Nuovo dovrebbe essere per ognuno di noi la speranza, l'attesa di un futuro migliore e la fine della crisi, ossia la crisi nel lavoro, nei consumi, insomma quel periodo dove l'economia va a rotoli. Il nostro paese è oramai noto per i suoi continui cambiamenti sulle tasse, sulle leggi in generale, ma non sempre migliorano il nostro stile di vita, anzi il più delle volte pare che l'Italia faccia un passo indietro in confronto ad altri paesi europei. Il #Governo Renzi ha pensato bene di depenalizzare 112 reati per limitare il peso sulla Giustizia italiana, ma da parte dei cittadini e degli agenti di pubblica sicurezza, la delusione e l'amarezza prendono il sopravvento.

Pubblicità
Pubblicità

I reati depenalizzati dal Governo Renzi vengono considerati minori, ma teniamo presente che vanno a condizionare sensibilmente la vita di tutti i giorni delle persone e il fatto che diventino non perseguibili dalla legge, farà cadere quella sensazione di tutela tra i cittadini onesti, mentre darà maggior certezza di non essere puniti a quei soggetti abituati a commettere crimini. Sta di fatto che non è possibile considerare reati di minore rilevanza lo stalking, la frode, l'omicidio colposo e molti altri, ma vediamo insieme alcuni dei reati depenalizzati dal Governo Renzi.

Elenco dei reati depenalizzati

È un reato depenalizzato abbandonare bambini o persone disadattate. Lo stalking secondo il Governo Renzi non è più perseguibile dalla legge. Corrompere un minore è divenuto un reato depenalizzato.

Pubblicità

Vendere farmaci scaduti e alimenti tossici non sono più condannabili dalla legge. Non sono più penalizzati dalla legge gliatti osceni in luogo pubblico. Non è più considerato un reato censurabile dalla legge l'intralcio alla giustizia.

Occultare un cadavere non è considerato un reato punibile dalla legge. È stato depenalizzato il reato di omicidio colposo; l'omissione di soccorso e l'omissione di referti non sono più soggetti a condanna. Le violenze domestiche sono reati depenalizzati. Atti oltraggiosi verso un loculo e verso un corpo senza vita non sono più perseguibili dalla legge; il fatto di commettere un furto non è passibile dalla legge. Diffamare le persone non è più punibile dalla legge; Giocare d'azzardo non è più soggetto a condanna.

Questi sono solamente alcuni dei reati depenalizzati dal Governo Renzi e secondo quanto ha dichiarato il Premier, il maltrattamento degli animali non verrà legittimato. Nel frattempo la Federazione italiana per i diritti degli animali e dell'ambiente aveva proclamato una manifestazione prevista per sabato 24 gennaio 2015, per contrastare la disposizione di legge di Matteo Renzi. #Matteo Renzi