Massimo Prado, nella vita professionale uomo delle forze dell’ordine, rappresenta a Noto quel tipo di impegno civile che nasce dal rispetto delle regole e dal senso delle istituzioni e si alimenta della pervicace volontà di condurre in porto progetti che migliorino la propria città. Non è un caso che, nella corsa per la sindacatura, abbia ottenuto al primo turno molti più consensi delle liste a lui collegate, superando le ottocento preferenze pari al 6,24% e dimostrando l’affetto che i netini nutrono nei suoi confronti. Chiuso il sipario del 5 giugno, Massimo Prado non resta alla finestra, indifferente ai destini della città barocca e sceglie l’idea di città che ritiene – tra quelle rimaste in campo – la più vicina alla sua concezione della politica e al suo modo di vedere la Noto del futuro.

Pubblicità
Pubblicità

Figura e Prado insieme al ballottaggio

Nasce così l’intesa che porta al sostegno di Corrado Figura e della coalizione Noto Bene Comune, nella quale troveranno spazio gli impegni dell’elettorato di Massimo Prado per l’associazionismo, per il mondo dello sport, per i più giovani della comunità e per una città più innovativa. La comune visione delle cose tra Figura e Prado ha portato quest’ultimo a far visita questo pomeriggio al comitato elettorale di via Spaventa e, successivamente, proseguire per la festa elettorale organizzata a Testa dell’Acqua dal candidato al Consiglio comunale Saro Toro, che ha raccolto nelle fila della lista Noto 3.0 un centinaio di preferenze.

Dichiarazioni di Figura e Prado

“Sono felice che Massimo – ha commentato Corrado Figura, raggiunto da noi telefonicamente – abbia deciso di unire il suo cammino al nostro.

Pubblicità

La sua presenza al mio fianco può solo fare del bene alla voglia di partecipazione, di trasparenza e di correttezza che caratterizza la coalizione Noto Bene Comune e verrà valorizzata così come merita, affinché i netini possano beneficiare dello spirito di servizio che da sempre caratterizza Massimo nel suo operato pubblico. A ciò si aggiunga l'esperienza di chi ha già ricoperto ruoli di rilievo nella sfera politica sia cittadina che provinciale”.

"Sono felice per l'intesa raggiunta nell'interesse dei netini - ha detto Massimo Prado - non è più sopportabile che a Noto, com'è avvenuto con la precedente Amministrazione, ruoli di primo piano come la direzione del Teatro vengano affidati a gente che di Noto non è. Sono a disposizione del nostro candidato Sindaco Corrado Figura per proseguire insieme la campagna elettorale". #Elezioni Amministrative #Pubblica Amministrazione