Tutto nasce dopo che molto materiale elettronico è stato sequestrato dalle autorità federali durante l'indagine su una spiacevole vicenda di scambio di materiale a sfondo sessuale. I dispositivi elettronici requisiti erano di proprietà di Huma Abedin, stretta collaboratrice di #hillary clinton, e del marito Anthony Weiner. Ed è proprio Anthony Weiner ad essere stato coinvolto in un giro si scambi di materiale fotografico a sfondo sessuale.

Su questi supporti digitali ci sarebbe una certa quantità di mail di Hillary Clinton che potrebbero essere collegate al mailgate di luglio, ma il cui contenuto non è ancora chiaro. L'FBI ha dichiarato di non sapere se si tratta di materiale che possa essere significativo e nemmeno se sia materiale da considerare top-secret.

Pubblicità
Pubblicità

Il direttore del FBI James Comey ha comunque annunciato la notizia in conferenza stampa, mettendo in subbuglio vari ambienti americani, da quelli legati ai mercati finanziari, che hanno immediatamente perso terreno nonostante i buoni dati sul pil, agli ambienti legati alla politica che si sono ovviamente scatenati con dichiarazioni di fuoco da entrambi gli schieramenti.

Donald Trump tuona contro Hillary Clinton

Immediata reazione del candidato repubblicano, che coglie al volo l'occasione per accusare la sua rivale e riguadagnare terreno nei consensi per le elezioni. La corruzione di Hillary Clinton raggiunge livelli mai visti, così dice #Donald Trump esultando alla notizia della riapertura dell'indagine sulla candidata democratica. Inoltre Trump esprime rispetto per l'FBI ed il Dipartimento di Giustizia americano, in quanto capaci di ammettere i propri errori e di porvi rimedio (riferendosi ovviamente alle responsabilità della Clinton).

Pubblicità

La difesa di Hillary Clinton

L'ex segretario di Stato afferma che la nuova indagine non potrà mutare le conclusioni a cui era già giunta l'FBI quando nel luglio scorso aveva chiuso e archiviato l'indagine sullo scandalo delle mail con l'esclusione di qualunque sua responsabilità penale.

Hillary in questi giorni si trova nello Iowa e, parlando ai suoi sostenitori di Cedars Rapids, non ha perso occasione per attaccare Donald Trump. La sua strategia è di indurre le donne, i giovani e la gente di colore a rimanere a casa, queste le sue parole riferite a Trump, mentre lo definisce un candidato in bancarotta che va contro tutto quello in cui credono gli americani.

#USA