C'è tempo fino al 20 dicembre per rispondere all'avviso di democrazia partecipata pubblicato dal Sindaco di Solarino, Sebastiano Scorpo, sul sito istituzionale del Comune. Il primo cittadino del piccolo centro della provincia di Siracusa ha deciso di lasciar scegliere ai propri concittadini che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età come spendere i 15 mila euro giunti nelle casse dell'ente dalla Regione Sicilia in base all'articolo 6 comma 1 della legge regionale 5 del 2014. A tal fine, è presente un modulo on-line che può essere o trasmesso tramite l'ufficio protocollo del Comune o via email alla casella di posta elettronica istituzionale del Sindaco o del segretario comunale.

Pubblicità
Pubblicità

Le cinque proposte tra cui poter scegliere

I cittadini di Solarino potranno in questo modo decidere se destinare queste somme per interventi di solidarietà sociale in favore delle persone bisognose (potenziando così il cosiddetto assegno di servizio civico) oppure per contributi in favore delle associazioni del territorio oppure per iniziative a sostegno degli alunni delle scuole materne statali o per la realizzazione di una rete wi-fi in piazza del Plebiscito o infine per il potenziamento della raccolta differenziata con l'acquisto di sacchetti in mater B (biodegradabili). Ciascun cittadino o ciascuna associazione che voglia partecipare all'avviso è chiamata ad esprimere una sola preferenza tra le cinque proposte dal Comune di Solarino.

Democrazia partecipata e campagna elettorale

A sei mesi dal rinnovo dell'Amministrazione comunale di Solarino, il presente avviso - pubblicato dal Sindaco in data 2 dicembre - suona anche come un tentativo di recuperare nei confronti della cittadinanza coerenza rispetto al programma elettorale.

Pubblicità

Nel 2012, infatti, il tema della democrazia partecipata è stato uno degli aspetti salienti della campagna elettorale di Sebastiano Scorpo, anche se poi in questi quattro anni e mezzo non sono state registrate molte iniziative in questa direzione da parte del primo cittadino. #Elezioni Amministrative #Pubblica Amministrazione