Il #movimento 5 stelle (M5S) è stato fondato a Milano il 4 ottobre 2009 dal comico #Beppe Grillo e dall'imprenditore Gianroberto Casaleggio, il programma del Cinque Stelle fu presentato per la prima volta alle elezioni amministrative del 2009. Questo movimento non si definisce un partito, infatti, non è né di destra né tantomeno di sinistra, il 5 stelle è da sempre noto per molte ideologie che si discostano con quella dell'attuale politica italiana, ad esempio, essi contrastano il cumulo di incarichi politici, secondo il loro parere un deputato non dovrebbe usufruire più di due mandati, regola applicata anche all'interno del movimento, motivo per cui i componenti mutano continuamente, inoltre, il M5S è favorevole all'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti.

Pubblicità
Pubblicità

Movimento 5 Stelle, inchiesta firme irregolari

Sono in arrivo quattro decreti di fine indagine per il caso delle firme irregolari della procura di Bologna. Il Movimento 5 Stelle è davvero colpevole di quanto indicato dagli inquirenti? Tra le accuse figura la violazione della legge elettorale per le regionali del 2014; gli indagati sono: il vicepresidente del consiglio comunale Marco Piazza, successivamente autosospeso dal movimento, il suo collaboratore: Stefano Negroni e le due attiviste Giuseppina Maracino e Tania Fiorini.

Le accuse provengono dal pm Michela Guidi. In particolare Marco Piazza è il presunto colpevole della falsificazione di alcune firme per le regionali del 2014, egli però dichiara di aver assistito alla deposizione delle firme. Le attiviste Giuseppina Maracina e Tania Fiorini sono accusate di aver ottenuto le firme in luoghi poco idonei, esse però hanno certificato di aver svolto l'operazione in presenza di Piazza.

Pubblicità

Negroni, funzionario incaricato dal sindaco di Bologna, attestava l'autenticità di firme false, esse non erano riconosciute dagli intestatari. Secondo l'opinione generale questa situazione potrebbe essere mirata a screditare la reputazione del Movimento 5 Stelle, è veramente così o no? Non ci resta che attendere i prossimi sviluppi. #italia