Nel nostro approfondimento precedente ci siamo occupati di riportare ai lettori le ultime informazioni relative al tema del referendum per l'autonomia di Lombardia e Veneto. Oggi proseguiamo la nostra indagine sull'attualità politica segnalandovi alcune interessanti novità in merito ad un sondaggio realizzato da ITV Movie Srl per la trasmissione DiMartedì. Prima di entrare nel merito dei quesiti, vi forniamo la cornice di metodo utilizzata per realizzare la ricerca. I dati riguardano 600 individui che hanno accettato l'intervista, scelti affinché risultassero rappresentativi della popolazione italiana per sesso, età, scolarità e area geografica di residenza.

Pubblicità

Riguardo invece il possibile margine di errore delle risposte fornite, questo é compreso fra il +/- 0,7% ed il +/-3,5% per i valori relativi al totale degli intervistati. Passiamo quindi a verificare le risposte dei cittadini che hanno risposto.

Pubblicità

Il quesito riguardante la legittima difesa

La prima domanda posta agli intervistati riprendeva un tema di attualità, ovvero quello della legittima difesa. È stato domandato: "a suo parere, se un ladro dovesse entrare in casa è giusto che il proprietario si difenda da solo, anche sparando?". Ha risposto sì il 64% del campione, no il 27%, non sa o non indica il 9%.

L'intervento di Salvini a Napoli

Per quanto concerne invece l'intervento di Matteo Salvini a Napoli, è stato domandato: "lei direbbe che il leader della #Lega Nord Salvini abbia il diritto di parlare pubblicamente a Napoli o in qualsiasi città del sud?".

Pubblicità

Ha risposto con un sì l'83% del campione, no il 9%, non sa o non indica l'8%.

Il ruolo dell'ex Premier Matteo Renzi

Il terzo quesito domandava: "a suo parere #Matteo Renzi dopo il discorso tenuto al Lingotto è tornato a recitare un ruolo di primo piano?". Ha risposto con "si, appare molto in forma" il 35% degli intervistati, "no, ormai la sua occasione l'ha persa" il 48%, non sa o non indica il 17%.

L'opinione sulla vicenda Consip

Infine, vediamo qual è l'opinione degli italiani in merito alla vicenda Consip. È stato domandato: "a suo parere il ministro Luca Lotti, alla luce dell’indagine nei suoi confronti, dovrebbe dimettersi?". Ha risposto sì il 45% degli intervistati, no il 25%, non sa o non indica il 30%.

E voi, cosa pensate in merito ai quesiti d'attualità che vi abbiamo appena riportato? Fateci conoscere la vostra opinione aggiungendo un commento nel sito, mentre per ricevere le prossime notizie di aggiornamento sulla situazione politica vi ricordiamo di utilizzare la comoda funzione "segui" che trovate in alto, vicino al titolo. #Sondaggi politici