Durante le festività di #Natale, saranno tante le iniziative di scena a Roma. Nella Capitale avremo diversi appuntamenti da non lasciarsi sfuggire, tra cui la tradizionale mostra di Presepi allestita all’interno delle Sale del Bramante, situate in Piazza del Popolo. L’esposizione è stata inaugurata lo scorso 24 novembre e rimarrà aperta fino al prossimo 8 gennaio. Per l’intero periodo natalizio, dunque, si potranno ammirare veri e propri capolavori dell’arte presepiale. Lo spazio espositivo si articola su 350 metri quadri, con i Presepi suddivisi per categorie. I visitatori hanno modo di scoprire quelli artistici e quelli scenografici, nonché alcuni di fantasia ed una vasta scelta di altri provenienti dai vari Paesi del mondo.

Pubblicità
Pubblicità

Non mancano poi i Presepi realizzati da associazioni o istituti scolastici, tra cui spicca quello proposto dai ragazzi delle zone colpite dal recente sisma dal titolo ‘Ad Amatrice, il campanile scocca la mezza notte santa’. L’esposizione a #Roma è molto suggestiva e viene consigliata persino dall’autorevole The New York Times. La celebre testata giornalistica, infatti, l’ha inserita tra le migliori 10 al mondo da visitare nel periodo di Natale. A questo punto non ci resta che scoprire le informazioni utili.

Presepi in mostra nelle Sale del Bramante

Il sottotitolo della mostra capitolina è ‘Artigianato strumento di pace’. L’apertura al pubblico è fissata tutti i giorni alle ore 10.00, con chiusura alle ore 20.00. Sono compresi anche i giorni festivi del 25 e 26 dicembre, nonché 1 e 6 gennaio.

Pubblicità

Il biglietto d’ingresso viene a costare 8 € (ridotto 6,50 € per over 65 e 5,50 € per bambini 4-10 anni). I possessori della Metrebus Card, al di fuori dei giorni festivi e pre-festivi, possono usufruire della tariffa scontata (6,50 €). Lo stesso prezzo interessa le persone facenti parte di un gruppo di almeno 25 unità, mentre per le scolaresche (minimo 25 alunni) è prevista una spesa di 5,50 €. Oltre a poter ammirare i capolavori esposti, per i bambini da 4 a 11 anni è stato pensato il laboratorio ‘Il Presepe come gioco’. L’ingresso è gratuito una volta entrati con il biglietto della mostra. Qui ci si può divertire nel creare un personaggio, facendosi aiutare da insegnanti e studenti dell’Accademia Belle Arti di Roma, da poter portare a casa una volta terminato. Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che in città è da poco tornata di scena a gran richiesta la mostra di LEGO.