Quale posto migliore se non #Roma, culla della cultura neoclassica, per ospitare “Schola Pictorum”, la mostra dei dipinti della scuola di Marco Rossati?

Aperta lo scorso 5 Giugno nella sede romana della Galleria Ca’D’oro, la mostra rimarrà in visione fino al 15 di questo mese. La location dell'esibizione è il cuore della città eterna, ai piedi di Villa Medici.

Gli artisti

In questo spazio dedicato alla cultura, si possono ammirare i dipinti di Dario Anav, Anna Caprioglio, Giuseppe Dente, Barbara Di Massimo, Silvio Gorelli, Simona Mastrantonio, Daniela Pappa e Paola Ricciarelli. I soggetti che gli artisti trattano sono vari e spaziano dal paesaggio ai ritratti.

Pubblicità
Pubblicità

Ogni pezzo cerca di incorporare composizione, luce, ombre e colori, dando vita al pensiero della scuola, servendosi quindi delle capacità espressive che la pittura racchiude in sé. Ogni allievo diventa quindi veicolo e portavoce della accattivante bellezza della tecnica pittorica.

La forza espressiva della pittura consiste nel saper sfruttare magistralmente ogni parte della tela, catturando il soggetto mediante i pennelli, attraverso la tecnica utilizzata, che si pone al servizio del messaggio finale.

Ogni passo che porta alla creazione di un’opera è parte di un tassello che aiuta a comporre il quadro e, secondo Marco Rosati, "la pittura è un bagaglio di conoscenze sottili e segrete stratificate nel corso dei secoli, bagaglio di cui nel nostro tempo è rimasto non molto”. La mostra mira quindi a ricercare la purezza e la complessità della tecnica pittorica che durante i secoli potrebbe essersi dispersa.

Pubblicità

La scuola del nudo “Scienza Dell’#Arte” guarda all’insegnamento pittorico che nei secoli è stato lasciato dagli antichi maestri, per riscoprire le vie che portano alla “Turris Eburnea” la così detta Torre D’avorio, un luogo immaginario che appare per la prima volta nel Catino dei Cantici, dove gli intellettuali si rifugiavano e dedicavano ad attività scollegate al mondo esterno.

Con questa metafora il messaggio della mostra “Schola Pictorum" va alla ricerca dell’anima del nostro tempo mostrando di un messaggio più profondo e culturale, rivelando “i segreti della vera bellezza, del futuro, della realtà nella sua essenza”, come afferma il professore Marco Rossati.

Lo spazio che ospita i lavori degli artisti segue gli orari di galleria: dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. #Cultura Roma