Pubblicità
Pubblicità

Il #Cancro è uno dei mali più brutti, se non il peggiore, che l'uomo possa provare nel corso della sua vita. Sfortunatamente ancora non è stata scoperta una cura universale per questa malattia, anche a causa delle tantissime forme che esistono. Però negli ultimi anni qualcosa sembra cambiare e ogni tanto si sente parlare di qualche gruppo di ricercatore che ha messo appunto delle cure specifiche per singoli tumori.

Propranololo: farmaco economico per il trattamento del melanoma

Si tratta di un farmaco comune ed economico, utilizzato comunemente per contrastare l'ipertensione e l'angina, è invece risultato efficace per trattare la progressione del #Melanoma.

Pubblicità

Un risultato sorprendente, un principio attivo che stava sotto gli occhi di tutti permette di combattere il cancro della pelle. Il farmaco, di solito utilizzato contro l'ipertensione, ha avuto effetto nel ridurre la progressione del melanoma in 8 casi su 10. Il team di ricerca dell'Università degli studi di Firenze ha condotto l'esperimento su 53 malati, con un età media di 63 anni e in maggioranza uomini, affetti dal cancro [VIDEO] della pelle. Il principio attivo utilizzato, il #propranololo, è un betabloccante che viene comunemente prescritto per chi soffre di pressione alta o di angina; essendo un farmaco economico rende il tutto molto più interessante. L'esperimento è partito quando un dipartimento dell'ateneo universitario fiorentino si è accorto che tra i malati di melanoma chi sopravviveva di più erano proprio coloro che avevano problemi anche di natura pressoria.

Pubblicità

Dunque queste persone assumevano il propranololo, che oltre ad aiutarli per stabilizzare la pressione, a quanto pare bloccava anche la progressione del cancro. A questo punto il professor Vincenzo de Giorgi ha deciso di approfondire la questione e arrivando poi al risultato spiegato poc'anzi: “Abbiamo visto che la progressione del melanoma si riduce dell'80% senza effetti collaterali”.

Sono in corso esperimenti per altri tipi di malattie

I risultati così promettenti hanno fatto si che altri ricercatori stanno sperimento questo farmaco, e altri simili, su altri tipi di tumori [VIDEO]. Secondo il professore il successo del propranololo dovrà comunque venire approfondito in seguito, però i risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista scientifica di settore JAMA Oncology. Speriamo, dunque, che presto sentiremo parlare di altre scoperte sensazionali nella lotta contro il cancro.