L'estate 2015 ha ormai le ore contate, tra due giorni entreremo infatti nella stagione autunnale (quella meteorologica) e il caldo e il beltempo lasceranno il posto alle piogge e a temperature meno gradevoli; questo è quello che ci viene rivelato dalle Previsioni meteo settembre 2015. Dopo mesi caldissimi l'autunno è infatti pronto a spazzare via la stagione estiva già a partire dal 2 settembre, giorno nella quale le perturbazioni e le correnti nordiche, entreranno in Italia, portando appunto rovesci temporaleschi ed un calo notevole delle temperature.

Quanto durerà questa nuova situazione climatica che si presenterà nei prossimi giorni sulla nostra penisola? Scopriamolo nel seguente articolo. Quindi per i prossimi due giorni continuerà a fare caldo, il beltempo regnerà su tutto il nostro territorio e le temperature presenteranno ancora delle anomalie termiche positive di circa 3-4 gradi.

Meteo settembre 2015, previsioni: cambio climatico in arrivo

Come anticipato, sarà il 2 settembre il giorno X (almeno per le regioni settentrionali), dal nord Europa giungeranno delle perturbazioni che porteranno fasi di intenso maltempo su tutta la parte nordica della nostra penisola.

Al centro-sud continuerà invece a fare ancora caldo. Le previsioni meteo settembre 2015 ci indicano che sarà dal 4 del mese che le piogge raggiungeranno anche le regioni centrali per poi proseguire verso il fine settimana sino al sud. Per quanto riguarda le temperature, il calo sarà notevole e nell'arco alpino, sarà possibile vedere i primi fiocchi di neve sopra i 2000 metri.

Meteo autunno 2015, previsioni: piovosità superiore alle medie del periodo

Per quanto riguarda le previsioni meteo autunno 2015, ricordando comunque che queste proiezioni andranno confermate nelle prossime settimane, scopriamo che quest'anno il rischio di avere precipitazioni superiori alle medie stagionali, è alquanto elevato. Le temperature, specialmente nella prima parte, vivranno una fase di continui sbalzi; questo a causa di discese di aria fresca provenienti da nord.

La seconda parte della stagione potrebbe risultare invece migliore, con un deciso calo delle precipitazioni e le temperature che torneranno a stabilizzarsi sulle medie del periodo.

Segui la nostra pagina Facebook!