Il 6 gennaio 2017 sarà il giorno dell'inizio dell'inverno. Quello vero, fatto di neve, gelo. Se fino ad oggi il meteo era stato clemente per gran parte dell'italia, l'epifania dell'Italia sarà infatti caratterizzata da un picco delle temperature causato dall'arrivo dei gelidi venti provenienti dal Nord Europa, i quali porteranno freddo e neve in moltissime zone della penisola, specialmente al Sud e in Sicilia.

Freddo in arrivo: l'Italia si prepara al gelo dell'Epifania

Il peggioramento delle temperature comincerà da oggi. Sono infatti previste per la serata/notte di oggi le prime perturbazioni artiche di pioggia e freddo che colpiranno il centro-sud. La festa dell'Epifania, invece, sarà totalmente immersa nel gelo. Le previsioni dei meteorologi dicono che tra giovedì e venerdì 6 gennaio ci sarà un vero e proprio crollo delle temperature per l'arrivo di venti freddi settentrionali con raffiche di addirittura cento chilometri orari.

La neve cadrà copiosa non soltanto sui settori interni, ma anche lungo le coste adriatiche, al Sud e nella zona nord della Sicilia. Le temperature potrebbero diminuire anche di 10 gradi.

Nord secco e freddo al Sud: Napoli, Bari e Crotone sotto la neve

Il Nord Italia dovrà ancora aspettare per godersi le tipiche abbondanti nevicate invernali. Il trend secco che ha caratterizzato questa primi mesi d'inverno proseguirà anche nei prossimi giorni.

Il gelo dell'Epifania porterà in dote soltanto qualche nevicata in più in Emilia Romagna, sulle Alpi Orientali e sui monti al confine. Secondo i meteorologi per metà gennaio la situazione potrebbe cambiare per effetto di un vortice freddo proveniente dal Centro Europa. Al Sud, invece, è prevista neve sia sulle coste che in pianura. I mari saranno mossi e le previsioni dicono che città come Pescara, Lecce, Bari e addirittura Crotone e Napoli potrebbero ritrovarsi sotto un manto bianco nel giorno della Befana.

Previste anche per sabato nevicate, gelo e freddo anche lungo le coste del medio Adriatico, al Sud e nel nord della Sicilia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto