È stata diramata l'allerta gialla per sette regioni italiane da parte del Dipartimento della Protezione Civile: in particolare Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Piemonte, provincia autonoma di Trento e Toscana saranno le zone interessate ai temporali, che poi si estenderanno anche altrove.

Allerta meteo in Italia settentrionale

Come già annunciato nei giorni scorsi, una forte perturbazione ha iniziato a colpire gran parte dell'Italia ed il tempo è in peggioramento. A partire da oggi, 9 luglio, il maltempo sta sviluppando importanti temporali sulle regioni settentrionali della penisola dove sono previste forti precipitazioni accompagnate da venti intensi e probabili grandinate.

Dal Piemonte è già arrivato l'appello della Confagricoltura per gli ingenti danni causati dalla tempesta di ghiaccio che ha devastato le risaie, i campi di mais, ma soprattutto molti macchinari agricoli che si trovavano all'aperto. Al fine di non perdere la stagione, è fondamentale che i magazzini siano riportati in ordine entro l'inizio del raccolto, prevista per la fine di agosto.

Un'attenuazione dei fenomeni violenti in Italia Settentrionale è prevista per questa sera.

Maltempo verso il centro Italia

Da mercoledì, una nuova corrente proveniente dal Mediterraneo Occidentale, provocherà un ulteriore peggioramento che colpirà violentemente Emilia Romagna e Marche e si estenderà anche alle regioni centrali peninsulari e a Sud.

Bora e Maestrale cominceranno a soffiare le perturbazioni verso la Toscana, l'Umbria, il Lazio e l'Abruzzo. In questo settore ci sarà un alto rischio di forti grandinate e violenti rovesci temporaleschi. Nel pomeriggio sono previste grandinate anche sulla città di Roma.

Le raffiche di vento che precederanno i temporali raggiungeranno vette dai 50 agli 80 km all'ora e porteranno una diminuzione delle temperature fino a dieci gradi.

In Campania la Protezione Civile ha diramato lo stato di allerta per mercoledì 10 luglio

Per la giornata di mercoledì 10 è stata diramato lo stato di allerta gialla anche da parte della Protezione Civile della Campania. Si prevedono, infatti, precipitazioni di moderata intensità a carattere temporalesco associate a possibili forti raffiche di vento.

Essendo fenomeni caratterizzati da un forte rapidità, non è possibile prevedere con certezza la loro evoluzione.

A scopo precauzionale la Regione Campania ha disposto tutte le misure al fine di fronteggiare i fenomeni attesi. Potrebbero verificarsi danni alle strutture provvisorie causate dai fulmini e i venti intensi, possibili allagamenti per le abitazioni a pian terreno e i locali interrati, difficoltosa viabilità sulle strade.

Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la pagina Previsioni Meteo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!