Il maltempo che sta sferzando l'Italia da Nord a Sud si è abbattuto sul litorale laziale. Alle prime luci dell'alba di oggi 15 novembre un violento nubifragio ha colpito i comuni costieri di Civitavecchia e Santa Marinella. Dunque, non solo Venezia è alle prese con il fenomeno dell'acqua alta e Genova con una tempesta di fulmini, ma anche la Toscana e la costa settentrionale del Lazio.

Dopo una notte di incessanti piogge, intorno alle 7 di questa mattina i comuni della costa laziale sono stati sorpresa da una vera e propria 'bomba d'acqua'.

Sottopassi, cantine e scantinati sono finiti sott'acqua causando ingenti danni alla popolazione. Alcuni automobilisti che percorrevano la strada statale Aurelia all'altezza dello svincolo di Civitavecchia-sud, sono rimasti bloccati dall'acqua alta. Ad evitare il peggio è stato solo il pronto intervento dei Vigili del Fuoco e degli uomini della Protezione Civile.

Civitavecchia: sparisce la spiaggia del Marangone

I comuni di Civitavecchia e Santa Marinella stanno pagando il prezzo più alto di questa nuova ondata di maltempo, che ha interessato il settore tirrenico.

A Civitavecchia la strada di via Terme di Traiano fin da subito è risultata non percorribile, mettendo in grande difficoltà gli automobilisti diretti verso i comuni collinari di Allumier e Tolfa.

La spiaggia del Marangone a causa della piena del fiume è stata letteralmente spazzata via. Numerosi disagi e allagamenti anche nelle vari zone della città. In questo momento gli addetti ai lavori stanno monitorando la situazione dei sottopassi e di tutti i fiumi che interessano la città.

La situazione resta alta anche a Santa Marinella.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Ambiente

Al momento risultano essere allagati numerosi quartieri della città. Addirittura un'auto è stata trascinata via del getto dell'acqua presente in un fosso.

Considerata l'estensione dell'allerta meteo di colore gialla, il sindaco Ernesto Tedesco e Pietro Tidei hanno deciso di emanare un'ordinanza per la chiusura delle scuole. Il provvedimento adottato dai rispettivi sindaci di Civitavecchia e Santa Marinella sarà valido dalle ore 16 di venerdì 15 novembre a domenica 17 novembre.

Prosegue l'ondata di maltempo

Nel frattempo sul litorale laziale è prevista una seconda onda di maltempo.

L'intensità della pioggia con tutta probabilità sarà la stessa di questa mattina. La situazione nelle prossime ore potrebbe essere ancora più critica, se si considera che il maltempo andrà a colpire una zona già flagellata. Dalla Protezione Civile è stato consigliato alla cittadinanza di mettersi in movimento solamente se necessario. Ad alimentare la pericolosità dei fenomeni temporaleschi infatti, saranno i venti di scirocco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto