Le festività natalizie, almeno in questo weekend, rischiano di essere rovinate dal maltempo. Fortunatamente il fenomeno riguarderà prevalentemente solo sabato 21 e domenica 22 dicembre, dall'inizio della prossima settimana il tempo tornerà a migliorare. La situazione legata al weekend in corso sarà molto critica in diverse regioni, dove è scattata inesorabilmente l'allerta meteo. Piogge forti, grandinate e nubifragi la faranno da padrone. Saranno anche molto consistenti i venti, che toccheranno delle velocità molto elevate, e sono attese delle nevicate nelle zone di montagna. La causa principale di questa forte ondata di maltempo è da ricercare nell'area di bassa pressione proveniente dal Nord Atlantico che piano piano si sta avvicinando alla nostra penisola.

Le previsioni meteo del weekend

Andando ad analizzare nel dettaglio le giornate del 21 e 22 dicembre, si scopre quali sono le regioni più colpite, in un weekend dai contorni tipicamente invernali. Saranno giornate principalmente adatte per stare in casa, piuttosto che per lo shopping natalizio.

Sabato 21 dicembre sarà caratterizzato da intense piogge che arriveranno dal Nord Atlantico. Le regioni maggiormente colpite già dalla mattinata di sabato sono Veneto, Emilia Romagna e Lombardia. Continua a essere problematica la situazione legata a Venezia che questo weekend non farà eccezione: attesa l'acqua alta, fino a toccare i 145 centimetri. Prevista neve sulle Alpi centro-orientali oltre i 1200/1300 metri.

Si attendono temporali e nubifragi anche in Calabria, Campania e Lazio, soprattutto Roma sembrerebbe essere particolarmente colpita da questi forti fenomeni. A Napoli si verificheranno violente grandinate che recheranno molti disagi a traffico e spostamenti vari.

Domenica 22 dicembre le cose non miglioreranno affatto, anzi se possibile la situazione tenderà a peggiorare.

Le situazioni saranno particolarmente critiche nel Lazio, in Campania e in Calabria, dove si attende una domenica pessima ed è consigliabile rimanere nelle proprie abitazioni. Anche se in tono minore, rispetto alle regioni segnalate in precedenza, si attendono piogge e rovesci in diverse zone del Sud Italia.

Al Nord la situazione tenderà ad evolvere in maniera positiva, con schiarite e miglioramenti netti rispetto ai giorni precedenti. Fastidioso risulterà essere il vento con forti raffiche di Maestrale e Ponente, coinvolte nei disagi, per concludere, saranno in particolare la Sardegna e la Toscana, quest'ultima per quel che concerne la costa del versante tirrenico, dove si potrebbe arrivare a dei picchi di 120 km/h.

Segui la pagina Previsioni Meteo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!