L'aria mite di questi giorni è sembrata a molti quasi un leggiadro soffio di primavera, tanto da far riporre nell'armadio cappotto e sciarpa. Ma, purtroppo è stato solo un assaggio di primavera, infatti, le previsioni parlano di un brusco calo di temperature in arrivo da Nord. Per chi trascorre le vacanze in montagna si tratta di una vera goduria, considerando le temperature miti e poco consone alle località di montagna di questi ultimi giorni. Le previsioni per l'ultimo weekend dell'anno 2019, quello compreso tra sabato 28 e domenica 29 dicembre, parlano dell'arrivo di aria gelida dal Polo Nord, che interesserà in modo particolare i versanti orientali della nostra penisola.

La neve non tarderà ad arrivare, ma anche tempeste e acquazzoni

Da Nord a Sud si prevede un deciso abbassamento delle temperature con venti freddi e gelidi nelle giornate di sabato e domenica. Temperature che nel complesso si attestano in modo regolare rispetto alla media del periodo. Come riportato da diversi siti specializzati, le previsioni per sabato parlano di un brusco calo di temperature che interesserà in modo particolare le regioni Marche, Abruzzo e Molise, con acquazzoni e tempeste di grandine. Stesso discorso per le regioni: Puglia, Basilicata e Sicilia, con precipitazioni abbondanti per l'effetto della Tramontana e del Grecale. Inoltre, sono previste precipitazioni nevose che possono verificarsi in collina e, in alcuni casi, fino anche alla pianura e alle coste.

Le previsioni per domenica da Nord a Sud

Le altre regioni saranno interessate da cieli soleggiati, eccetto la Pianura Padana con nebbie fitte e gelate. L'aria fredda monopolizzerà la giornata di domenica con neve e venti forti provenienti dai quadranti nord-orientali. Instabili le temperature al Sud con acquazzoni e neve fino in pianura, oppure in bassa collina.

Nel complesso le Previsioni meteo parlano di un importante abbassamento delle temperature al Centro-Sud, con il termometro che oscillerà sotto la media di 5°- 6° C. Previste gelate notturne al Nord con valori sopra lo nelle ore mattutine. Al Centro-Sud le temperature si attesteranno tra i 6°- 8° C, mentre il termometro scenderà di notte di pochi gradi sopra lo.

Il quadro climatico appare abbastanza chiaro: le regioni che non saranno colpite dalla neve, subiranno un'ondata di rovesci di pioggia. Le previsioni segnalano anche la presenza di forti venti per tutto il versante Nord-Est, con temperature che potrebbero scendere sotto la media del periodo. Mentre, nel resto del Paese, in particolare in Val Padana e nel Centro, nelle zone tra Toscana e Umbria, il quadro meteo si mostra sostanzialmente più calmo con venti freddi e nebbia.

Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la pagina Previsioni Meteo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!