Quest'oggi è stata emessa la decisione della Commissione Disciplinare per quanto riguarda il calcio scommesse e, in particolare, le combine delle due partite del 2011 tra Lazio e Genoa e Lecce e Lazio, terminate entrambe con il risultato di 4-2 in favore dei biancocelesti.

Nonostante il pm federale Stefano Palazzi avesse richiesto una pena di 4 anni e 4 mesi per il capitano della Lazio, Stefano Mauri, con l'accusa di doppio illecito, la Commissione ha, invece, deciso di fermare il giocatore soltanto per 6 mesi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale S.S. Lazio

Per quanto riguarda derubricazione da illecito a omessa denuncia, essa ha comportato una multa per la società biancoceleste di ben 40.000 euro.

Oltre a Mauri, la Commissione Disciplinare ha derubricato da illecito a omessa denuncia anche il difensore del Lecce Stefano Ferrario, implicato nelle combine della partita Lecce – Lazio.

Per quanto riguarda questo stesso incontro sono, invece, stati prosciolti i due portieri Antonio Rosati e Massimiliano Benassi. Sul caso della partita Lazio – Genoa, invece, ad essere completamente scagionato è stato l'ex giocatore rossoblu Omar Milanetto.

Per questi motivi il Genoa non ha ricevuto nemmeno una multa, mentre il Lecce dovrà pagare un'ammenda di 20.000 euro. Per quanto riguarda i condannati, il portiere Mario Cassano è stato squalificato per quattro mesi in continuazione, mentre Alessandro Zamperini per 2 anni sempre in continuazione. Infine, la Commissione Disciplinare ha inflitto due mesi di squalifica all'arbitro Gervasoni. Queste, in definitiva, tutte le decisioni prese dall'avvocato Sergio Artico in relazione alle due partite.