La campagna acquisti della Fiorentina si dovrà concludere con l'acquisto di un portiere di grande affidabilità. Dopo l'ottimo mercato portato avanti dal direttore generale Macia e dal direttore sportivo Pradé, è impossibile pensare che la società viola possa puntare sull'estremo difensore Neto, che si rende protagonista con grande continuità di errori da principiante che spesso rovinano l'ottimo lavoro dei giocatori di movimento. Il brasiliano con ogni probabilità tornerà ad essere il dodicesimo, e il suo posto in campo verrà presa da uno tra Julio Cesar e Stefano Sorrentino.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

La scelta - La famiglia Della Valle ha speso diversi milioni di euro per il rafforzamento della rosa, ma con la cessione di Adem Ljajic alla Roma (con l'arrivo di circa 11 milioni di euro, più bonus) è possibile investire altri soldi per l'acquisto di un portiere d'esperienza.

I due obiettivi sono ormai noti a tutti. Si tratta di Julio Cesar e Stefano Sorrentino. Il primo offre maggiori garanzie anche in ambito internazionale ma pretende un ingaggio importante, mentre il secondo è da diverse stagioni che garantisce prestazioni d'alto livello in Serie A.

Il vice Pizarro - Esclusa la possibilità di puntare sul giovane Bakic come riserva del cileno, la società viola starebbe guardando nel mercato italiano un giocatore che possa diventare il vice Pizarro. Il nome nuovo di queste ultime ore sarebbe quello di Angelo Palombo, che tornerebbe a Firenze dopo diversi anni. Il giocatore blucerchiato è stato più volte accostato alla Fiorentina ma non c'è mai stata una trattativa vera e propria. Stavolta invece potrebbe svilupparsi un'operazione di mercato da concludere nelle prossime ore.

I migliori video del giorno