Dopo la pausa dedicata alla nazionale, la Serie A scende nuovamente in campo per la terza giornata della stagione 2013/2014. Saranno addirittura tre gli anticipi di domani, Sabato 14 Settembre, che vedranno impegnate le tre squadre che poi la settimana prossima inizieranno la loro avventura in Champions League: la Juventus, che dovrà vedersela con l'Inter, nello stadio di San Siro; il Napoli, che affronterà tra le mura amiche l'Atalanta; il Milan, che, invece, giocherà in trasferta con il Torino.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

La giornata si aprirà alle 18.00 con il derby d'Italia Inter - Juventus. Ecco come scenderanno in campo le due squadre: Mazzarri schiererà un 3-5-1-1 con Handanovic tra i pali, la difesa a tre composta da Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus, un folto centrocampo a cinque, composto da Jonathan, Guarin, Cambiasso, Taider e Nagatomo, e Ricky Alvarez a sostenere l'unica punta Palacio; Conte risponde con un 3-5-2 con Buffon tra i pali, Barzagli, Bonucci e Chiellini in difesa, Lichsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba e Asamoah a centrocampo, e Tevez e Quagliarella in attacco.

Alle 20.45 seguono, invece, Napoli - Atalanta e Torino - Milan. Ecco le probabili formazioni della prima partita: Benitez schiererà in campo un 4-2-3-1 con Reina tra i pali, Maggio, Albiol, Cannavaro e Armero in difesa, Behrami e Inler davanti alla difesa, Callejon, Hamsik e Insigne a sostegno dell'unica punta Higuain; Colantuono risponde con un 3-5-1-1 con Consigli tra i pali, Stendardo, Yepes e Lucchini in difesa, Raimondi, Migliaccio, Cigarini, Carmona e Del Grosso a centrocampo, e Bonaventura a sostegno dell'unica punto Denis.

Chiudiamo, infine, con le formazioni di Torino e Milan: Ventura schiererà in campo un 3-5-2 con Padelli tra i pali, Glik, Rodriguez e Moretti in difesa, Darmian, Basha, Vives, Farnerud e D'Ambrosio a centrocampo, e Cerci e Immobile in attacco; Allegri risponde con un 4-3-2-1 con Abbiati tra i pali, Zaccardo, Mexes, Zapata ed Emanuelson in difesa, Montolivo, De Jong e Poli a centrocampo, e Kakà, che partirà da titolare, a sostegno delle due punte Matri e Balotelli.

I migliori video del giorno