La sosta per le qualificazioni al Mondiale di Brasile 2014 hanno, per il momento, portato tutte le attenzioni sulle vicende della nostra Nazionale di calcio, ma la Serie A sta per riprendere con la terza giornata e soprattutto con Inter-Juve.

Inter - Juventus: una sfida lunga 7 anni

Il Derby di Italia è sempre stato un evento atteso un po' da tutti, a partire dai giornalisti arrivando ai tifosi. Si perchè Inter - Juventus è riuscita sempre a fermare un Paese intero per almeno 90 minuti.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Prestigio, orgoglio per le società ed i giocatori, il permettersi di sfottere un amico per i tifosi, tutto questo è racchiuso in questa grande partita. Ma è negli ultimi sette anni che Inter-Juventus è diventata qualcosa di più.

Dopo i fatti del 2006, con lo scandalo di Calciopoli e la retrocessione forzata dei bianconeri, si è creato un vero e proprio percorso di guerra tra Milano e Torino. Sì perchè gli juventini si sono sentiti vittime di una giustizia che ha colpito "solo" loro, mentre gli interisti reclamano per gli anni pre-Calciopoli dove, sostengono, che loro fossero penalizzati.

Biglietti Inter-Juventus: si va verso il tutto esaurito

Sabato 14 settembre allo Stadio Meazza di San Siro a Milano, andrà in scena una delle partite più attese della stagione ed il pubblico ha risposto "presente", si perchè i biglietti di Inter-Juventus sono andati letteralmente a ruba. Si va verso il tutto esaurito, rimanendo a disposizione solo circa 8000 tagliandi. Nel giro di una settimana, infatti, sono stati venduti circa 71 mila biglietti.

I migliori video del giorno

Anticipazioni Inter-Juventus

Ecco alcune anticipazioni di Inter-Juventus. I bianconeri arrivano a Milano in buon stato di forma, come dimostrato nel match contro la Lazio: è vero però che questa pausa per le nazionali non potrebbe fare bene agli uomini di Conte. L'infortunio rimediato da Mirko Vucinic con la nazionale montenegrina è meno grave di quanto si pensasse, ma la sfida di San Siro è in dubbio. Anche Barzagli, che ha lasciato in anticipo il ritiro della Nazionale italiana, è acciaccato e potrebbe saltare la gara. Insomma due pedine importanti per i bianconeri che potrebbero trovare in Llorente e Ogbonna gli ideali sostituti.

L'Inter, invece, si gode il perfetto stato di forma del bomber argentino Palacio, che si è già dimostrato capace di segnare alla Juventus. Da tenere d'occhio anche il ritrovato Jonathan e il giovane Alvarez.