Un Napoli bello soprattutto nel secondo tempo, ha avuto la meglio su un Atalanta, che non è riuscita al San Paolo ad esprimere il suo gioco, chiudendosi in difesa per quasi tutta la partita e non riuscendo ad impensierire mai il portiere azzurro Reina. Il tecnico azzurro Benitez ha adottato il cosidetto turn-over in vista della sfida di mercoledì sera di Champions League, contro il Borussia Dortmund: infatti i partenopei nel primo tempo, senza Hamsik, Callejon, Zuniga, Maggio e Behrami tutti in panchina, non sono riusciti a segnare, sebbene le azioni da goal non siano mancate alla squadra napoletana.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Soprattutto Pandev non è riuscito a concretizzare un paio di volte delle occasioni propizie che potevano tramutarsi in goal. Nella ripresa Benitez, cambia le carte in tavola, e inserisce Callejon e Hamsik al posto di Pandev e Mertens.

E gli azzurri riacquistavano la loro fisionomia naturale. E grazie ad Higuain e Callejon, mettono in cassaforte il risultato.

Con questa vittoria gli azzurri sono attualmente primi in classifica con 9 punti, frutto di tre vittorie nelle prime tre gare di campionato, a +2 da Juventus e Inter che hanno pareggiato fra di loro (1-1), nel primo anticipo della terza giornata del campionato di Serie A.

Intervistato da Mediaset Premium al termine della sfida tra Napoli e Atalanta, Gonzalo Higuain, attaccante argentino del Napoli, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni. Ecco quanto evidenziato dal calciatore: "Sono felice, ho dato una gioia ai tifosi. Sono contento di aver segnato e  di aver dato tre punti al Napoli. Con Benitez mi trovo benissimo e lavoriamo molto bene, speriamo possa essere solo l'inizio.

I migliori video del giorno

Borussia? Dobbiamo essere tranquilli, ora ci godiamo la vittoria. Del Dortmund parleremo il giorno prima della gara".

Anche  Stefano Colantuono, allenatore dell'Atalanta, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di  Sky Sport subito dopo la sconfitta patita con il Napoli: "Il Napoli ha meritato di vincere perché ha segnato i due gol, ma fino alla prima rete avevamo fatto una grandissima partita. L'unico rammarico è quello di non aver sfruttato le ripartenze, ci sono state tante occasioni visto che gli azzurri attaccando con tanti uomini lasciano molti spazi".

 Ecco di seguito il tabellino della gara:

Napoli (4-2-3-1): Reina; Mesto, Cannavaro, Albiol, Armero; Dzemaili (85' Radosevic), Inler; Pandev (66' Hamsik), Mertens (60' Callejon), Insigne; Higuain. A disposizione: Rafael, Colombo, Fernandez, Britos, Maggio, Zuniga, Behrami, Insigne, Zapata. All.: Benitez

Atalanta(3-5-1-1): Consigli; Stendardo (79' Livaja), Yepes, Lucchini; Raimondi, Baselli, Cigarini, Carmona, Del Grosso (67' Brivio); Bonaventura (59' Moralez); Denis. A disposizione: Sportiello, Polito, Nica, Kone, Canini, Migliaccio, De Luca, Marilungo, Brienza. All. Colantuono

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 70' Higuain, 81' Callejon (N)

Ammoniti: Cigarini (A), Callejon (N)

Espulsi: Cigarini (A)