Per il solito punto sul campionato e per un commento sulle convocazioni del C.T. azzurro Cesare Prandelli passionedelcalcio.it ha intercettato telefonicamente Picchio De Sisti, ex centrocampista degli anni sessanta e settanta della Fiorentina e della Roma. De Sisti nella stagione 1968/69 ha vinto il tricolore con la maglia gigliata.

La Roma potrà vincere lo Scudetto?

Certo. In questo periodo la formazione giallorossa è una macchina da guerra.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Fiorentina

La Roma sta andando oltre ogni più rosea aspettativa. Ritengo che la società giallorossa si rinforzerà anche a gennaio. L'ambiente dovrà però restare con i piedi per terra perché la strada verso i grandi traguardi è lunghissima.

Da chi è rimasto più impressionato: dalla Juventus o dal Napoli?

Da entrambe le squadre perché si stanno ripetendo dopo la scorsa stagione e non è mai facile confermarsi. La Juve resta sempre la favorita nella lotta Scudetto. Quest'anno le prestazioni dei bianconeri sono inferiori rispetto alle ultime due stagioni però la squadra di mister Conte dà sempre l'idea di poter segnare in qualsiasi frangente. Una grande squadra deve sviluppare con facilità il possesso palla e cercare di far giocare male l'avversario di turno: tutto ciò riesce alla perfezione alla Juve di mister Conte.

Il Napoli pareva destinato a pagare lo scotto per la partenza di Cavani e del tecnico Mazzarri, invece sta facendo benissimo grazie a un gruppo fortissimo.

Il Milan è già tagliato fuori nella corsa al primo posto?

Stare a 13 punti dalla vetta e avere diverse squadre sopra in classifica non è roba da poco…Il Milan dovrà prendere per forza un altro passo.

I migliori video del giorno

I rossoneri dovranno avere un'altra intensità di gioco.

La Sampdoria e il Bologna continueranno a puntare rispettivamente sul tecnico Delio Rossi e su mister Stefano Pioli per centrare la salvezza?

Nel calcio non ci sono certezze. Entrambi gli allenatori però hanno fatto benissimo lo scorso anno e conoscono bene il loro gruppo. Cambiare a volte è rischioso. Non mi sembra che i due tecnici abbiano perso il controllo della situazione.

Il C.T. azzurro Cesare Prandelli ha riconvocato l'attaccante della Fiorentina, Giuseppe Rossi.

Balotelli – Rossi potrà essere la coppia titolare nel prossimo Mondiale?

Se Pepito Rossi continuerà questa sua rinascita. Rossi prima degli infortuni era un giocatore incredibile e ora poco alla volta sta tornado ai suoi livelli.

Balotelli e Rossi è una coppia che si integra alla perfezione.

Mario Balotelli anche dovrà continuare il suo processo di maturità, imparando a controllarsi durante le situazioni più critiche.