La vittoria della Roma di Garcia sull'Udinese del tecnico Guidolin, ottenuta in trasferta allo stadio Friuli di Udine, ci ha fatto capire che per quanto riguarda questa stagione, la squadra che vorrà vincere lo scudetto dovrà fare i conti con la compagine capitolina. Per quanto riguarda la gara di oggi, valida per la nona giornata del campionato di Serie A, dobbiamo affermare che i giallorossi non hanno per nulla entusiasmato, con la prestazione degli uomini di Garcia molto al di sotto delle potenzialità già espresse nelle precedenti gare.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A





La rete della vittoria siglata dalla statunitense Bradley all' 82esimo minuto di gioco ha premiato la tenacia degli uomini di Garcia, che seppur in dieci uomini per l'espulsione di Maicon sono riusciti ugualmente a vincere la gara.

Però è doveroso sottolineare come l'Udinese sia stata penalizzata nel risultato. Infatti gli uomini di Guidolin, fino al goal della Roma, si erano espressi molto meglio dei capitolini.



Se ad inizio gara l'attaccante colombiano Muriel, invece di centrare il palo, l'avesse messa dentro, molto probabilmente avremmo assistito ad un'altra partita. Ma con i "se" e con i "ma" nel calcio, non si vince niente.



La fortuna quest'anno sta baciando le gote della squadra romana, che grazie a  questa vittoria è primissima in classifica con 27 punti, frutto di 9 vittorie in altrettante gare, e di 23 goal realizzati contro un sola rete subita. Inoltre con questo successo, il nono consecutivo, la Roma ha eguagliato il record di vittorie della Juventus di Capello della stagione 2005. Quell'anno, il tricolore andò sulle maglie della squadra bianconera, per poi essere scucito dalle note vicende di Moggiopoli.

I migliori video del giorno





L'Udinese con questa sconfitta rimane in classifica a quota 10 punti assieme a Torino e Cagliari.



Francesco Guidolin, tecnico dell'Udinese, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium dopo la sconfitta subìta: "La Roma è in un momento di grande salute e di spinta dal punto di vista emotivo. Sono una squadra forte che oggi è stata anche fortunata: ma la fortuna aiuta gli audaci e loro anche in 10 sono riusciti a fare buone cose. Noi abbiamo provato a vincere la gara, ma nel miglior nostro momento abbiamo preso gol e tutto è diventato più difficile".



Ecco di seguito il tabellino della gara:



Udinese (4-4-1-1): Kelava; Heurtaux (76' Basta), Danilo, Naldo, Gabriel Silva; Pereyra, Pinzi, Badu, Lazzari (85' Maicosuel); Muriel (90' Ranegie); Di Natale. A disp.: Brkic, Benussi, Bubnjic, Douglas, Bruno Fernandes, Jadson, Allan, Merkel, Nico Lopez. All.: Guidolin



Roma (4-2-3-1): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti; De Rossi, Strootman; Pjanic (68' Torosidis), Florenzi (62' Marquinho), Ljajic; Borriello (78' Bradley). A disp.: Skorupski, Lobont, Torosidis, Jedvaj, Burdisso, Romagnoli, Dodò, Taddei, Caprari, Ricci. All.: Garcia



Arbitro: Bergonzi



Marcatori: 82' Bradley (R)



Ammoniti: Florenzi, De Rossi, Maicon (R), Muriel, Heurtaux, Pereyra (U)



Espulsi: Maicon (R)