Inizio della 5° partita del gruppo B della Champions League 2013: allo Juventus stadium, la Juventus affronta il Copenaghen in quella che si preannuncia la partita della stagione, la lotta al superamento del turno dipende dal risultato di questa sfida, la Juve è obbligata a vincere per sperare di andare a centrare la qualificazione nell'ultima partita del girone. La serata è gelida.

Juventus Copenaghen, le formazioni scendono in campo:

In assenza di Barzagli, la Juventus si schiera con  Padoin sulla fascia destra, a sinistra Chiellini, al centro vanno Caceres e Bonucci.

Centrocampo con Asamoah, Pirlo, Pogba e Vidal, Ogbonna in panchina. In attaccoc'è Llorente - temutissimo dai danesi - in coppa con Tevez.

Il Copenaghen, schiera un prudente 4-5-1. Jorgensen unica punta, non c'è Braaten rispetto alla partita in terra di Amleto. Dirige lo svedese Eriksson.

Juventus Copenaghen - Il racconto del primo tempo:

Primi minuti di studio, entrambe le squadre sono contratte, la posta in gioco è alta, nessuno ha fretta e vuole rischiare; al Occasione Juventus -  Asamoah, effettua un cross basso, Tevez devia verso la porta, fuori.

28° Rigore Juventus - Traversone per Llorente mani di Jacobsen incredibile, Vidal porta in vantaggio i bianconeri su penalty.  Fine Primo tempo: Salvo solo il risultato e la concentrazione tattica e difensiva.

 Juventus Copenaghen - Il racconto del secondo tempo:

Inizia il secondo tempo, battono gli ospiti, al minuto un  occasione per Copenaghen, rimessa lunga in area della Juve, mischia, due tiri ravvicinati uno ribattuto, l'altro sul fondo.

Partita noiosa non succede niente. 11° Pareggia il Copenaghen con Mellberg: Traversone in area da sinistra, mucchio,si avventa sulla palla Mellberg che in girata diagonale batte Buffon. 15° Rigore Juventus - ancora goal per la Juve, ancora su rigore, ancora Vidal marcatore che spiazza il portiere, Mellberg, l'autore del goal del pareggio commette fallo su Llorente. 18° Goal Juventus - Vidal fa tris!

3 a 1. La partita scorre via senza troppi problemi, la squadra di Conte addormenta il gioco cercando di correre meno rischi possibili e gioca di rimessa, cercando di colpire in contropiede. 38° esce l'eroe di giornata Vidal, entra Ogbonna. Non accade altro.

 Finisce la partita. La Juventus vince 3 -1 contro il Copenaghen e conquista il secondo posto del Gruppo B di Champions League 2013.

La classifica del Gruppo B vede il Real Madrid al comando con 13 punti, seguito dalla Juventus a 6, Copenaghen e Galatasaray 4; le cose si sono messe nel migliore dei modi per la squadra di Conte, basterà anche un pari in Turchia per passare il turno.





Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!