La rivista Bleacher Report ha svolto un'inchiesta per sapere quale fosse il calciatore più odiato. Di seguito trovate la classifica e le varie motivazioni di ogni giocatore.

10) Zlatan Ibrahimovic: Il fatto che sia uno dei più forti giocatori al mondo è un motivo di antipatia, anche se viene odiato anche dai propri tifosi. Non si è comportato bene ne con l'Inter ne con il Barcellona, i tifosi della Juventus lo hanno considerato un mercenario quando, con la Juventus retrocessa in serie B, lui è passato all'Inter.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Anche con i giornalisti non ha mai avuto un occhio di riguardo (come con Vera Spadini di Sky Sport).

9) Mario Balotelli: La poca lucidità di pensiero in campo (simulazioni, discussioni con avversari, arbitri e pubblico), il comportamento fuori dal campo e la sensazione che non dia il vero valore alla montagna di soldi che guadagna sono i motivi principali.

8) Sergio Busquets: Il giocatore del Barcellona è considerato da tutti il principe delle simulazioni, atteggiamento che non piace a nessun tifoso, che addirittura lo considera un mediocre.

7) Pepe: Viene considerato uno dei giocatori più cattivi e scorretti della Liga Spagnola, considerato un difensore killer.

6) Belozoglu Emre: E' considerato un razzista per i suoi precedenti problemi con un'avversario offeso perchè nero.

5) Ashley Cole: La principale motivazione è quella delle sue dichiarazioni contro l'Iinghilterra e tutto il suo popolo frase poco digerita soprattutto dagli inglesi.

4) El Hadji Diouf: Spesso trovato in compagnia di escort e sopra le righe anche in campo. E' considerato un giocatore che porta sfortuna per le disgrazie avute da molte squadre dove ha giocato.

I migliori video del giorno

3) Joey Barton: Giocatore che è stao in galera due volte, la prima per aver picchiato un ragazzo di colore, l'altra per aver spento un sigaro acceso nell'occhio di un suo compagno di squadra. 

2) John Terry: Il motivo principale è stato la sua relazione con la moglie di Bridge, suo amico, compagno di club e di nazionale.

1) Luis Suarez: Le accuse di razzismo nei confronti di Evra, il morso all'orecchio ad un avversario e i numerosi falli cattivi ed intenzionali lo hanno definito il giocatore più odiato del mondo.