Se ancora avevate dei dubbi sul rinnovo di Messi con il Barcellona potete tranquillamente toglierveli. La "Pulce" ha infatti messo nero su bianco con la società blaugrana i termini per il rinnovo del contratto che lo legherà al club fino al 2018.

La fumata bianca dopo mesi di paure per tutti i tifosi del Barça è arrivata, con fatica ma è arrivata. Le cifre del contratto del resto sono veramente da capogiro.

20 milioni più 4-5 di bonus all'anno, sono questi i numeri che servono per avere in squadra l'uomo dei tre palloni d'oro e dei record.

Numeri che servono anche a spazzar via l'accanimento delle società che fanno capo agli sceicchi cosi come PSG e Manchester City che sembravano essere piombate sul giocatore con cifre da capogiro che si aggiravano sui 250 milioni di euro.

Finalmente torna la serenità dopo tante delusioni culminate con la mancata impresa nella conquista del titolo all'ultima giornata contro l'Atletico Madrid. Sorprende invece la decisione della LFP, la lega calcio spagnola, di escludere Leo Messi dalla TOP11 del campionato spagnolo. Dopo aver perso il pallone d'oro dunque arriva un'altra conferma che questa è veramente la peggior stagione della "pulce" nonostante i suoi 28 gol segnati in 31 partite, secondo solo a Cristiano Ronaldo che ne ha segnati 30 in 31 partite.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto