Il Parma trionfa al 'Tardini' per 2-0 contro il Livorno, conquistando meritatamente l'accesso al tabellone di Europa League. Il calcio è davvero strano perchè proprio uno dei giocatori maggiormente criticati dai tifosi, ovvero il brasiliano Amauri (entrato all'ottavo della ripresa), sale in cattedra nel secondo tempo, mettendo a segno addirittura una doppietta che regala il trionfo dei ducali.



La squadra allenata da Roberto Donadoni bene nel primo tempo ma non riesce a segnare quel gol del vantaggio tanto agognato, nonostante tre buone occasioni capitate sui piedi dei giocatori del Parma: forse un pò di frenesia e di nervosismo hanno giocato un brutto scherzo ai padroni di casa.



Nella ripresa, ecco la svolta: un gran colpo di testa dell'ex centravanti di Palermo e Juventus, regala il meritato vantaggio ribadito poi dallo stesso italobrasiliano con il raddoppio. Ora per il Parma di Ghirardi viene il tempo di pensare a come rinforzare la rosa per l'Europa.

Per il Livorno, un triste congedo dalla serie A con l'augurio, però, di rivedere i toscani il prossimo anno. 



Voti ufficiali Fantacalcio Serie A, Gazzetta dello Sport, Parma - Livorno, tabellino

Parma: Mirante s.v.(dal 42’ s.t. Pavarini s.v.); Cassani 6, Paletta 6,5, Gobbi 6, Molinaro 6,5; Acquah 6,5, Marchionni 6(dal 37’ s.t. Galloppa s.v.), Parolo 6,5; Schelotto 6 (dall’8’ s.t. Amauri 8), Cassano 7, Biabiany 7.
Panchina: Bajza, Rossini, Munari, Gargano, Jankovic, Obi, Sall, Mauri, Palladino.
Allenatore: Roberto Donadoni 7.


Livorno: Anania 6(dal 38’ s.t. Aldegani s.v.); Ceccherini 5, L.Rinaudo 5, Emerson 6, Gemiti 5; Biagianti 6, Mosquera 6,5, Duncan 6, Belfodil 5 (dal 17’ s.t. Piccini 6); Paulinho 6, Siligardi 5(dal 24’ s.t. Bartolini 6).
Panchina: Bardi, Coda, Valentini, Mesbah, Tiritiello, Biasci, Bruzzi, Simonetti.
Allenatore: Davide Nicola 6.


Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto