L'Inter lo ha lasciato partire nel 2010, dopo cinque anni di giovanili e nessuna presenza in prima squadra. Nel frattempo, Mattia Destro (23 anni) è cresciuto eccome, dopo un periodo di apprendistato al Genoa, esplodendo con la maglia del Siena (12 reti in 30 presenze) e confermandosi alla Roma, con la quale ha realizzato 19 goal in 40 partite, compreso un lungo periodo d'inattività a causa di alcuni infortuni.

Evidentemente, l'ambiente interista non ha mai mandato giù di aver ceduto troppo presto un ragazzo giovane e col fiuto del goal e ora la nuova gestione Thohir vorrebbe riportarlo all'ovile. Il centravanti di Ascoli Piceno è ormai un giocatore della Roma, quindi l'Inter dovrà imbastire una vera e propria trattativa per acquistarne il cartellino. Mentre Destro si trova in ritiro con la Nazionale, sgomitando e sognando un posto ai Mondiali brasiliani, il club nerazzurro ha contattato la dirigenza capitolina per capire quante possibilità ci siano di arrivare all'attaccante italiano.

L'Inter non ha perso tempo e ha subito proposto uno scambio con Fredy Guarin (27 anni) più conguaglio economico in favore dei giallorossi. La Roma, pare essere rimasta un po' fredda al nome del centrocampista colombiano, e allora il ds Ausilio sta pensando di giocarsi un'altra carta che si chiama Ricky Alvarez (26 anni). A differenza di Guarin, si sa che la società capitolina, col tecnico Rudi Garcia in testa, è piuttosto affascinata dal trequartista argentino, e chissà che stavolta l'Inter non riesca a convincere i vicecampioni d'Italia a far partire la trattativa per il trasferimento di Mattia Destro alla corte di Walter Mazzarri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto