Tutto esaurito al Francioni del capoluogo pontino per il posticipo del campionato di Serie B 2013/2014 (orario diretta tv 21:00 su Sky Calcio 1) ormai prossimo alla sua conclusione: un torneo che, dominio del Palermo a parte, è risultato particolarmente equilibrato per le altre formazioni; c'è grande attesa in città per questo Latina-Siena 19 maggio 2014 che darà certo tante emozioni ai tifosi di entrambe le formazioni.

Davvero particolare la stagione dei senesi, retrocessi lo scorso anno che, nonostante gravissimi problemi finanziari e una pesante penalizzazione in classifica (-8 punti) potrebbero ancora sperare di entrare nei playoff che quest'anno sono regolati da norme assai complicate anche per quanti seguono con regolarità questo sport.

Pubblicità
Pubblicità

Per il Latina di mister Breda c'è il rebus attacco e non è certo un dettaglio. Mancherà infatti l'uomo più rappresentativo: "Bulldozer" Jonathas, ma anche l'ex della partita e cioè lo squalificato Paolucci. Le due punte dovrebbero essere a questo punto il brasiliano Jefferson e il giovane Cisotti che, essendo stato utilizzato poco, dovrebbe avere molto da spendere.

Latina-Siena 19 maggio 2014: le formazioni più probabili

Latina (schierata col 3-5-2) Iacobucci, Brosco, Cottafava, Esposito, Ristovski, Crimi, Viviani, Bruno, Alhassan, Cisotti, Jefferson.

All.: Breda.



Siena (modulo 3-5-2) Lamanna, Dellafiore, Giacomazzi, Belmonte, Angelo, Valiani, Vergassola, Pulzetti, Feddal, Rosina, Spinazzola.

All.: Beretta.



Per il Latina dei miracoli 64 punti conquistati in 39 gare frutto di 17 vittorie 13 pareggi e 9 sconfitte, con 41 reti realizzate e 32 subite. Non segna quindi molto la squadra dei "leoni alati" nerazzurri, ma grazie a una difesa diventata una sorta di bunker sotto la gestione Breda può pensare in grande poiché questa peculiarità peserà eccome nelle tiratissime partite "dentro o fuori" dei playoff.



Per il Siena dobbiamo menzionare invece 55 punti conquistati in 39 gare (senza penalizzazione sarebbero 63) frutto di 16 vittorie 15 pari e 8 sconfitte, con 52 reti realizzate e 39 al passivo.



Partita piena di insidie tattiche per il Latina, ma i senesi hanno le loro "gatte da pelare" visto che non potranno utilizzare - per svariati motivi - questi elementi: Morero, Milos, Matheu, D’Agostino, Rosseti, Pamic, Schiavone. L'incubo per il Latina si chiama Rosina, potenzialmente devastante in questa categoria per tecnica e velocità. Per limitarlo servirà un'attenzione speciale, anche se tutto sommato in carriera ha ottenuto qualcosa in meno di quel che avrebbe potuto date le premesse.



Da notare che oggi 19 maggio 2014 si disputa anche Bari-Cittadella con inizio ore 19:00. Il campionato di serie B è giunto a sole 2 giornate dalla fine. Vi ricordiamo infine l'orario diretta tv che per Latina-Siena 19 maggio 2014 è le ore 21:00. Potrete seguirla, se lo riterrete opportuno, sul canale Sky Calcio 1.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto