Annuncio
Annuncio

Nonostante la Juventus in estate abbia respinto gli assalti delle grandi europee, Arturo Vidal resta attualmente un punto interrogativo per il club bianconero. C'è un vero e proprio caso intorno al centrocampista cileno, soprattutto dopo gli ultimi comportamenti contrari alle regole che gli sono costati il posto da titolare contro la Roma. Dopo aver tenuto tutti in ansia per i problemi fisici al ginocchio, il "guerriero" era tornato in campo facendo tirare un sospiro di sollievo a tutto l'ambiente juventino, convinto di aver recuperato finalmente uno dei giocatori più importanti degli ultimi anni. Invece, superati i guai fisici, Vidal ha dimostrato di avere qualche problema di troppo nell'impegno e nel rispetto delle regole di squadra. Prima di un match importante come quello contro la Roma, il 27enne centrocampista è rimasto in giro fino alle 6 del mattino, provocando la reazione di Allegri che, pur non essendo famoso come un "sergente di ferro", ha comunque deciso di lasciare il calciatore fuori per punizione. Se a ciò si aggiungono alcuni atteggiamenti poco "ortodossi" del cileno in seguito ad alcune sostituzioni e soprattutto la scarsa forma mostrata nella sfida di Champions League in casa dell'Atletico Madrid, il sospetto è che Vidal stia cercando di tirare un po' la corda per favorire la sua cessione.

La società bianconera non è per nulla contenta del comportamento del centrocampista che se dovesse andare avanti così potrebbe davvero giungere ad una rottura con la Juventus. Le principali pretendenti al mediano cileno sono Manchester United e Real Madrid che potrebbero ripartire all'attacco già nel mercato di gennaio. Tuttavia, gli atteggiamenti da "ribelle" potrebbero diventare un boomerang per Vidal: il tecnico del Manchester United, Van Gaal, è molto attento alla disciplina dei calciatori e l'eventuale arrivo di una "testa calda" potrebbe spingere i "Red Devils" a non comprare più il cileno. Nel frattempo, qualche mugugno serpeggia anche fra la tifoseria juventina, che dopo aver salutato la conferma del suo "guerriero" come un nuovo acquisto, adesso nutre seri dubbi sull'attaccamento del giocatore alla maglia bianconera.