Eccoci a una delle partite più delicate della serie A: Atalanta- Napoli, una trasferta che per gli azzurri è sempre complicata, basti pensare al tre a zero secco che l'anno scorso la squadra di Colantuoni rifilò a Benitez. L'andamento delle due squadre è del tutto inverso: l'Atalanta aveva iniziato bene in campionato con quattro punti nelle prime due partite, salvo poi conquistarne solo tre nelle altre cinque, con un passivo micidiale di una rete segnata, tra l'altro nei minuti di recupero col Parma, e nove subite. Il Napoli invece era partito male ma nelle ultime quattro partite non ha mai perso, realizzando ben otto punti. L'Atalanta di Colantuoni costruisce molto ma ha dei problemi in fase di finalizzazione vista la scadente forma fisica del suo uomo migliore, German Deniz, l'ex di turno, ma dovrà necessariamente fare punti se vorrà uscire dallo stato di crisi in cui si trova.

ATALANTA (4-3-3): Sportiello; Zappacosta, Biava, Benalouane, Dramé; Carmona, Cigarini, Baselli; D'Alessandro, Bianchi, Maxi Moralez. Allenatore: Colantuono.

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Inler, David Lopez; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain. Allenatore: Benitez.

Pronostico: le ultime quattro partite del Napoli farebbero pensare che la crisi sia ormai superata, ma di fatto non è proprio cosi. Contro il Sassuolo ha vinto di misura e sudando, contro il Palermo ha preso tre gol in casa e contro il Verona ne ha presi due, segno che la difesa non ha ancora imparato a cooperare e si lascia spesso prendere in controtempo.

I problemi maggiori sono sorti nelle partite dove Benitez ha deciso di applicari il turn over, poichè le seconde linee del Napoli, fatta eccezione per il belga Mertens, sono decisamente inferiori alle prime linee, e di molto anche.

I migliori video del giorno

In questa partita Benitez dovrebbe riconfermare la squadra che ha dilagato col Verona e quindi spazio a tutte le prime scelte per togliere definitivamente la crisi dalla bocca dei tifosi napoletani. L'Atalanta sembra una squadra spenta, priva di idee, probabilmente l'era Colantuono sembra terminata, un pò come sta accadendo al Parma di Donadoni.

Pronostico
: Napoli favorito non per propri meriti, quanto piuttosto per i demeriti dell'avversaria che probabilmente per superare la crisi di punti dovrà cambiare allenatore. Segno x2