Turno infrasettimanale per la Serie A. E' la nona giornata. Si parte già da martedì 28, a meno di 48 ore dall'ultima partita dell'ottava giornata, chiusasi con la notturna tra Milan e Fiorentina. Martedì, difatti, c'è Sassuolo-Empoli, con gli emiliani galvanizzati dall'importante vittoria in casa del Parma e i toscani che devono reagire dalla scoppola interna col Cagliari di sabato scorso. Si giocherà alle 20.45 (orario per tutte le partite di questo turno). Mercoledì 29 la Juventus, che ha ripreso i tre punti di vantaggio sulla Roma, sarà di scena sul non facile campo del Genoa (la tradizione non è molto favorevole a Marassi per i bianconeri), mentre la Roma, almeno sulla carta, sembra avere un turno facile ospitando il Cesena, squadra che comunque ha ben figurato con l'Inter, perdendo la partita per un rigore dubbio.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Inter che sfida al Meazza la Sampdoria, terza forza del campionato assieme all'Udinese, e che ha fermato Totti e compagni sullo 0-0. I bianconeri friulani sono attesi da una gara difficile in Toscana contro la Fiorentina, squadra rullo-compressore in Europa che ha fermato il Milan sul pareggio domenica sera.

Scorrendo la classifica, troviamo Atalanta-Napoli (partenopei ringalluzziti dal 6-2 al Verona, orobici reduci dall'ennesima sconfitta, a Udine domenica scorsa). Può essere pericolosa, per il Milan, la trasferta a Cagliari, per l'imprevedibilità, in positivo e in negativo, della squadra di Zeman, mentre comincia ad assumere il suo peso anche la lotta per non retrocedere: Torino-Parma si giocherà con il Parma drammaticamente ultimo (da solo) in classifica mentre l'Euro-Toro non appare intenzionato a fare sconti.

C'è poi il Palermo, che giocherà in casa la sfida col Chievo, squadra che ha perso in casa col Genoa, mentre i rosanero sono stati sconfitti a Torino dalla Juventus. Chiude lunedì 30 Verona-Lazio, sempre alle 20.45. I veneti sono tornati sconfitti da Napoli (ma 6 gol al passivo non li meritava) e vorranno riscattarsi contro la Lazio che però è un bulldozer: dovessero vincere i biancazzurri, il campionato troverebbe un inquilino per i piani alti della classifica.

I migliori video del giorno