Dopo l'ingaggio del nuovo tecnico Roberto Mancini, il Calciomercato dell'Inter sembra essere entrato nel vivo con Ausilio e Fassone già pronti a cercare nuovi giocatori per rafforzare la squadra durante la finestra di gennaio 2015. Le ultime news parlano di un importante cambio di rotta che dovrebbe prevedere l'abbandono di alcune piste legate a difensori a favore della ricerca di centrocampisti di talento e giocatori offensivi in gradi di dare una svolta alla stagione nerazzurra. Stando alle ultime indiscrezioni in circolazione sul sito calciomercato.com e riportate dagli inviati Sky, Roberto Mancini avrebbe richiesto uno tra Alessio Cerci ed Erik Lamela, giocatori offensivi in gradi di aiutare l'Inter ha fare un importante salto di qualità.

L'ex granata è però approdato a Madrid solamente da pochi mesi e Diego Simeone non sembra particolarmente disposto e privarsi del talento dell'italiano se non in cambio di qualche giocatore pregiato (che il ciolo possa chiedere in cambio Mauro Icardi?). Leggermente più semplice l'operazione Lamela anche se il talento argentino sembra ormai essere entrato nel centro dei progetti della società londinese e non sarà ceduto per una cifra inferiore ai 15 milioni di euro.

Calciomercato Inter news: Borini possibile alternativa mentre si sonda la pista Kramaric.

Se Alessio Cerci ed Eric Lamela diventassero obiettivi troppo complicati, Ausilio potrebbe puntare su Fabio Borini, attaccante del Liverpool desideroso di tornare in Italia per cercare un posto nella nuova nazionale di Antonio Conte.

I migliori video del giorno

Il costo del cartellino dell'attaccante è però di circa 10/12 milioni di euro ed i Reds non sembrano intenzionati a cedere il giocatore in prestito. L'Inter sta inoltre sondando la pista Kramaric, giovane attaccante croato della Rijeka i cui procuratori sono già stati avvistati nelle vie milanesi. Quale sarebbe secondo voi il giusto innesto per la nuova formazione di Roberto Mancini? Lasciate un commento esprimendo il vostro parere ed i nomi che preferireste vedere indossare la maglia nerazzurra.