Siamo giunti al termine della fase a gironi per la Champions e l'Europa League 2014/2015Roma e Juventus si giocano la qualificazione agli ottavi della massima competizione europea, martedì e mercoledì 9 e 10 dicembre 2014, mentre Napoli, Inter e Fiorentina già qualificate ai sedicesimi, e il Torino ancora alla ricerca della qualificazione, giocheranno giovedì 11 dicembre 2014.

Calendario Champions League 2014/2015, sesta giornata: Juve e Roma si qualificano se...

Martedì 9 dicembre 2014 alle ore 20:45, per l'ultimo turno della fase a gironi, il risultato di Juventus-Atletico Madrid insieme a quello congiunto di Olympiakos-Malmoe, deciderà chi fra i bianconeri e i greci passeranno agli ottavi di Champions.

Gli spagnoli sono già qualificati ma cercano il primo posto per evitare le squadre big come Real Madrid, Bayern Monaco che sono le favorite alla vittoria finale, ma sarebbe meglio non pescare nel prossimo sorteggio, anche Chelsea e Porto. Ancora non si conoscono le sorti del girone che vede Barcellona e PSG giocarsi il primo posto.

Mercoledì 10 dicembre 2014, sempre alle ore 20:45, i giallorossi saranno impegnati nello scontro diretto Roma-Manchester City, in palio il secondo posto, ma si dovrà tener conto anche del risultato di Bayern Monaco-CSKA.

La Juventus si qualifica se: vince o pareggia, ma anche se perde e l'Olympiakos non vince contro il Malmoe. Se i bianconeri dovessero vincere con 2 reti di scarto, passerebbero il turno come prima classificata nel girone.

La Roma si qualifica se: vince, pareggia 0-0 con il Cska Mosca che non vince, oppure se pareggia e anche i russi prendono 1 punto a Monaco.

Calendario Europa League 2014/2015, sesta giornata: Inter e Fiorentina prime, Napoli per il primo posto, Torino per la qualificazione

Alle ore 19:00 del 11 dicembre 2014, in campo Qarabag-Inter e Copenaghen Torino.

I migliori video del giorno

Alle ore 21:05 si disputeranno Napoli-Slovan Bratislava e Fiorentina-Dinamo Minsk. Una pura formalità le partite di Inter e Fiorentina, a prescindere dai risultati delle loro partite, sono già vincitrici nei lori gironi. Anche il Napoli è già matematicamente qualificato, ma in cerca del primo posto. Lo otterrebbe in caso di vittoria, oppure se pareggia e finisce in parità anche Young Boys-Sparta Praga.

Il Torino si qualifica se: vince a Copenaghen, pareggia e l'HJK non vince in trasferta contro il Brugge, a meno che non lo faccia con almeno 4 reti di scarto. Ma i granata possono qualificarsi anche se perdono contro i danesi e i finlandesi con vincono. La squadra di Ventura ha la possibilità anche di vincere il girone, ma deve vincere contro il Copenaghen e sperare che il Brugge non vinca.