La meravigliosa cornice dell'Old Trafford farà da sfondo ad un'amichevole decisamente interessante, visto che metterà di fronte, ancora una volta, i due giocatori più forti al mondo e grandi rivali: Lionel Messi e Cristiano Ronaldo.

Quella tra il Portogallo e l'Argentina, sarà, dunque, molto più di un'amichevole, tenendo presente anche le recenti polemiche divampate per il soprannome (figlio di p....) che CR7 userebbe per apostrofare la 'Pulce' del Barcellona. La sfida di domani sera diventerà un'occasione per chiarire l'equivoco oppure Ronaldo e Messi cercheranno di evitarsi? Non sarà, comunque, solo la partita dei due 'fenomeni', ma anche di altre 'stelle' mondiali come Di Maria, Aguero e lo juventino Tevez da una parte, Pepe e Nani dall'altra: quest'ultimo, tra l'altro, torna nello stadio che lo ha visto protagonista sino a qualche mese fa con il Manchester United.  



Ultimi match giocati dal Portogallo

15/11/2014 Portogallo - Armenia 1-0
15/10/2014 Danimarca - Portogallo 0-1
11/10/2014 Francia - Portogallo 2-1
08/09/2014 Portogallo - Albania 0-1
26/06/2014 Portogallo - Ghana 2-1
23/06/2014 Usa - Portogallo 2-2
Ultimi match giocati dall'Argentina

13/11/2014 Argentina - Croazia 2-1

14/10/2014 Hong Kong - Argentina 0-7 

11/10/2014 Brasile - Argentina 2-0

04/09/2014 Germania - Argentina 2-4

14/07/2014 Germania - Argentina 0-0

10/07/2014 Olanda - Argentina 0-0

Amichevole Portogallo-Argentina, 18 novembre, ore 20,45: pronostico e probabili formazioni

L'Argentina è favorita per questo match, visto che possiede un collettivo qualitativamente superiore a quello del Portogallo: segno 2 quotato a 1,90. Le altre quote indicano la vittoria del Portogallo a 4 volte la posta e il pareggio a 3,40. Under e Over 2,5 sono rispettivamente a 1,80 e 1,95 mentre il goal/nogoal viene dato a 1,78 e a 1,97.  In contemporanea, si giocherà anche l'altra amichevole di lusso tra la Spagna e la Germania.
Argentina (4-2-3-1): Caballero; Zabaleta, Otamendi, Demichelis, Ansaldi; Mascherano, Perez; Di Maria, Messi, Aguero; Tevez.

Portogallo (4-4-2): Patricio; Bosingwa, Carvalho, Pepe, Guerreiro; Tiago, Danny, Moutinho, Nani; Ronaldo, Eder.