Mercoledì 26 novembre alle ore 20:45 si disputa, allo stadio Nazionale Vasil Levski di Sofia, l'incontro tra Ludogorets-Liverpool valevole per la 5ª giornata della Champions League 2014-15 gruppo B. La partita sarà trasmessa in diretta tv su Sky Calcio 3 HD con la visione anche in streaming con l'App di Sky Go. All'andata i Reds hanno conquistato la loro unica vittoria, fra l'altro in 'zona cesarini', superando i bulgari per 2-1 con reti di Balotelli all'82', pareggio di Abalo al 91' e Gerrard su rigore al 93'. Nelle tre successive partite la squadra di Brendan Rodgers ha inanellato altrettante sconfitte. Ora per accedere agli ottavi di finale dovranno vincere in Bulgaria e contro il Basilea nell'ultima giornata.

Il Real Madrid, come da pronostico, domina il gruppo a punteggio pieno ed è già qualificato per gli ottavi di finale. Per il secondo posto è lotta aperta tra il Basilea secondo con 6 punti, Liverpool e Ludogorets con 3. La sesta ed ultima giornata si disputa martedì 9 dicembre alle ore 20:45 tra Liverpool-Basilea e Real Madrid-Ludogorets. Le due squadre non si sono mai incontrate in Inghilterra in partite ufficiali. Pronostico favorevole agli inglesi (quota WilliamHILL 2 a 1.75), sarà una lotta all'ultimo sangue e probabilmente ricca di reti (Over 2,5 a 1.91 e Nogoal a 1.80).

I due allenatori dovrebbero schierare queste probabili formazioni:

  • Liverpool (4-3-3): il belga Simon Mignolet; Glen Johnson, il croato Dejan Lovren, lo slovacco Martin Skrtel, lo spagnolo Alberto Moreno; il Tedesco Emre Can, Steven Gerrard, Jordan Henderson; il brasiliano Coutinho, Mario Balotelli, Raheem Sterling. A disposizione: l'australiano Brad Jones, l'ivoriano Kolo Touré, il brasiliano Lucas, il gallese Joe Allen, Adam Lallana, Rickie Lambert, Fabio Borini. All. Brendan Rodgers.
  • Ludogorets (4-3-3): Vladislav Stoyanov; il brasiliano Junior Caiçara, Georgi Terziev, il francese Alexandre Barthe, il colombiano Brayan Angulo; il brasiliano Wanderson, Svetoslav Dyakov, il brasiliano Marcelinho; lo spagnolo Dani Abalo, il tunisino Younes Hamza, l'olandese Vura. A disposizione: il canadese Milan Borjan, Aleksandar Aleksandrov, Yordan Minev, Hristo Zlatinski, il brasiliano Juninho Quixadá, il malgascio Anicet, Mihail Aleksandrov. All. Georgi Dermendzhiev.