Il Granada e il Valencia chiuderanno il programma di domenica 7 dicembre, valido per la quattordicesima giornata della Liga spagnola: l'incontro avrà inizio alle ore 21, subito dopo la conclusione della sfida tra il Villareal e la Real Sociedad.

Momento di crisi per il Granada dopo un inizio di stagione che prometteva decisamente meglio: ora gli uomini allenati da Joaquin Caparros sono sedicesimi in classifica con soli undici punti raccolti in tredici partite. Il dato più preoccupante, però, è dato dal fatto che, nelle ultime sei gare, si sono raccolti soltanto tre miseri punticini.

Anche per il Valencia le cose non vanno per nulla bene: sino a qualche settimana fa, la formazione allenata dal portoghese Nuno si trovava nei primissimi posti della classifica; ora, dopo le ultime due sconfitte rimediate contro Levante e Barcellona, occorre reagire al più presto per farsi sotto nuovamente alle prime quattro della classifica che, nell'ordine sono: Real Madrid, Barcellona, Atletico Madrid e Siviglia.

Per fare questo, Nuno dovrà contare soprattutto sulle doti del suo attaccante più pericoloso, il giovane ventunenne Paco Alcacer, autore di quattro reti in questo scorcio iniziale della Liga spagnola. 

Pronostico e probabili formazioni Granada-Valencia: domenica 7 dicembre, ore 21

Il Valencia ha tutte le carte in regola per portarsi a casa i tre punti anche perchè il Granada, in casa, ha un bilancio tutt'altro che incoraggiante: una sola vittoria, due pareggi e ben tre sconfitte. Per la nostra scommessa, scegliamo il segno 2, oppure in alternativa un possibilissimo segno Under. Nel pomeriggio, non dimenticatevi l'attesissimo appuntamento con il derby della Catalogna, tra il Barcellona e l'Espanyol che inizierà alle ore 17.



Granada: Roberto tra i pali; difesa con Nyom, Babin, Murillo e Juan Carlos; in mediana Fran Rico, Iturra; Eddy; in attacco Piti, El Arabi e Sissoko. Allenatore: Joaquin Caparros

Valencia: Diego Alves in porta; in difesa Barragán, Mustafi, Otamendi e Gayá; a centrocampo Javi Fuego, Parejo e André Gomes; Feghouli, Rodrigo e Paco Alcácer in attacco. Allenatore: Nuno