Una domenica assolutamente da rivivere. E’ questa la fraseche molti tifosi napoletani hanno pensato al fischio finale della partita delBentegodi di Verona. Il Napoli, con alcune difficoltà, è riuscito a rivendicarelo 0-1 dell’andata imponendosi 1-2 sul campo del Chievo. Una partita ostica,sbloccata solo da un 'gollonzo' del difensore clivense Cesar, opportunamentericambiato da quello di Britos, incolpevole sull’uscita di Rafael. Nel secondotempo poi, mentre tutti speravano nel guizzo di Higuain, per portare a casal’intera posta in palio ci ha pensato lui, il fiore all’occhiello del mercatodi gennaio del Napoli: Manolo Gabbiadini. Schierato a sorpresa titolare da mister Rafa Benitez, l’exSampdoria ha subito ricambiato la fiducia sfoderando una prestazione da verocampione, propiziando il momentaneo vantaggio del Napoli e siglando il golpartita.

Un gol che vale tanto, anzi tantissimo, visto che delle prime seisquadre che sono in testa alla classifica di serie A, solo il Napoli ha vinto. LaJuventus è stata bloccata sullo 0-0 in casa dell’Udinese, la Lazio è incappatain una giornata no a Cesena, sconfitta per 2-1, mentre la Sampdoria è andata a picco contro il Toro per 5-1. LaFiorentina, intanto, aveva pareggiato 1-1 in casa del Genoa nel primo anticipodel sabato replicata poi in serata dalla Roma che si è fatta bloccare 1-1 incasa dall’Empoli di Sarri.

Il Napoli si è trovato in un solo colpo a +5 su Lazio eSampdoria dirette inseguitrici per il terzo posto e a -4 dalla Roma che occupaattualmente il secondo. E pensare che, se solo il Napoli fosse stato piùcontinuo nell’arco del suo percorso, soprattutto nei match casalinghi, ad ogginon si guarderebbero Samp e Lazio ma bensì Roma e soprattutto Juventus.Considerando che gli incidenti di percorso si possano incontrare,il Napoli se solo avesse fatto bottino pieno con Chievo Verona, Palermo, Empolie Cagliari avrebbe avuto 9 punti in più che lo avrebbero portato a -2 dallaJuventus e a +5 sulla Roma.

Facendo un’ipotesi ancora più completa, considerando cioè la sconfitta del Napoli nello scontro diretto con laJuventus, con un pareggio la squadraazzurra sarebbe addirittura prima a pari merito con i bianconeri. Purtroppo con i se e con i ma non si va da nessuna parte; soloche numeri alla mano, anche una giornata super positiva può lasciare l’amaro inbocca.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto