E' proprio il caso di dire: tra i due litiganti, il terzo gode. Quella che è ormai diventata una telenovela estiva, sembra essere giunta alla conclusione. Ci riferiamo al trequartista egiziano Mohammed Salah, diventato un autentico caso di mercato. Il suo rinnovo con la Fiorentina sembrava solo un dettaglio, qualcosa di scontato. Del resto, l'accordo tra i viola e il Chelsea prevedeva un prestito rinnovato in automatico per il secondo anno, e poi l'acquisto definitivo l'anno prossimo da parte dei toscani per una cifra relativamente irrisoria, circa 16 milioni di Euro.

Pubblicità
Pubblicità

E, invece, tutto si è ribaltato. Il giocatore non ha mostrato entusiasmo nel restare a Firenze. A questo e' subentrata l'Inter, con Mancini che ha effettuato una delle sue proverbiali telefonate al giocatore. Ma i contratti contano ancora qualcosa, e così il passaggio anche a Milano si è complicato.

Negli ultimi giorni si è introdotta in questo triangolo intricato la Roma, con un'offerta che a quanto pare ne' il Chelsea, ne' il giocatore – per dirla alla Padrino – potranno rifiutare. Vediamo allora i dettagli dell'operazione.

Salah a Roma e Destro a Firenze

Come riporta il Corriere dello Sport, la chiave di volta del passaggio di Salah a Roma sarà l'attaccante Mattia Destro, fischiato dai tifosi giallorossi in una recente amichevole estiva. In pratica, all'egiziano la Roma ha offerto tre milioni di euro a stagione per quattro anni. Il Chelsea vuole 23 milioni di euro, più magari uno o due milioni di euro di bonus. Probabilmente ci sarà la solita formula del prestito oneroso con diritto di riscatto.

Pubblicità

Per convincere la Fiorentina – che è intenzionata a far valere l'accordo coi blues siglato qualche mese fa –, i giallorossi si giocano la carta Destro, che sembra piacere ai viola (che però venderanno Mario Gomez) e che vale 12-13 milioni di euro.

La destinazione toscana piace a Destro e alla moglie soubrette Ludovica Caramis, per motivi professionali (nel bel mezzo com’è tra Roma e Milano). Bisogna, poi, capire se il Chelsea sarà disposto ad abbassare di un po’ le pretese.

In questo modo, vivranno tutti felici e contenti: i blues faranno a meno di un giocatore che non schiereranno; la Fiorentina si ritroverà un buon attaccante, anche se perderà un fenomeno (ma potrebbe pure andarle peggio, trovandosi completamente a mani vuote); la Roma si aggiudicherà un trequartista fenomenale. E l'Inter ? Vedremo se Thohir guarderà le puntate della 'telenovela' o vi rientrerà come protagonista. 

Leggi tutto