Si conclude con il 179esimo confronto in campionato di un classico del calcio inglese, la terza giornata di Premier League; il Monday Night da urlo, all’Emirates Stadium il 24 agosto alle 21.00 con diretta tv esclusiva per gli abbonati a Sky su Fox Sports è Arsenal-Liverpool. Ecco l’analisi di questo posticipo, precedenti, pronostico e le ultime sui possibili schieramenti scelti dai rispettivi coach.

Ancora non convince la truppa londinese di Arsene Wenger, dopo aver vinto la Community Shield contro il Chelsea, l’esordio in campionato dei gunners è stato scioccante con la sconfitta davanti al pubblico amico nel derby contro il West Ham(0-2), subito dopo a rasserenare l’ambiente, è arrivata, anche con un pizzico di fortuna, la vittoria di misura(1-2) sul campo del Crystal Palace. Mister Wenger ancora alle prese con le indisponibilità di Wilshere, Welbeck e Rosicky e con Flamini in dubbio.

E’ invece iniziato nel migliori dei modi il campionato del Liverpool, senza più il capitano Gerrard e con un Balotelli da sistemare(Radio mercato lo vede ora in bilico tra Samp e Lazio) sono arrivate due vittorie nei primi due turni entrambe con il punteggio di 1-0, secondo qualcuno il risultato che porta a vincere gli scudetti, ma è prestissimo per parlarne vista la deludente stagione dalle quale provengono i reds e visto anche che le vittorie iniziali sono arrivate contro Bournemouth e Stoke, non certo due top club del campionato, all’Emirates Stadium un test molto più probante per sondare le ambizioni della truppa di mister Rodgers. Allen, Flanagan e Sturridge sono out, Henderson è in forse.

Precedenti e pronostico

Vinti dai padroni di casa gli ultimi tre incontri giocati a Londra: 4-1 lo scorso anno in campionato, 2-1 agli ottavi di FA Cup 2013/14 e 2-0 nel campionato ancora prima; l’ultimo blitz reds nel 2011/12(0-2). A livello generale in 89 precedenti di Premier League con l’Arsenal padrone di casa:40 vittorie locali, 20 pareggi e 19 vittorie del Liverpool.

Pronostico: esito Over 2,5 nelle ultime quattro giocate; Liverpool con lo stato d’animo migliore per il buon avvio, ma Arsenal con più qualità, premesso che quella di Wenger è però una delle squadre più imprevedibili del Regno Unito, ci schieriamo comunque dalla sua parte: segno 1

Probabili formazioni

Arsenal (4-2-3-1): Cech; Bellerin, Koscielny, Mertesacker, Monreal; Cazorla, Coquelin; Ramsey, Ozil, Sanchez; Walcott.

All.: Wenger

Liverpool (4-2-3-1): Mignolet; Clyne, Skrtel, Lovren, Gomez; Milner, Henderson; Lallana, Coutinho, Ibe; Benteke. All.: Rodgers

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto