Nuovo stadio si o nuovo stadio no per il Milan?E' molto probabile, dopo le recenti polemiche sulla scelta del Portello come sede del nuovo stadio rossonero, che il progetto subirà ritardi, secondo una indiscrezione riportata dalla 'Gazzetta dello Sport'. Il Milan aveva ottenuto il bando per riqualificare i padiglioni 1 e 2 della Fiera Campionaria di Milano, ma le grane e le querelle con la Fondazione Fiera potrebbero indurre la società rossonera a rivedere l'idea di costruire il nuovo stadio di proprietà in località Portello.

Non si sono ancora di fatto spenti gli echi della polemica sorta tra il Milan e la Fondazione Fiera, sui costi relativi alla bonifica del sottosuolo nell'area coinvolta dal progetto rossonero, che comporterebbero un ulteriore aggravio di costi che secondo Fondazione Fiera sarebbero dovuti incombere sul Milan. L'idea, a quanto pare, non sarebbe andata giù a Silvio Berlusconi, che dopo un attento esame con i tecnici della Fininvest, avrebbe ritenuto il progetto troppo costoso e non fattibile in tempi brevi.

Anche Mr Bee sarebbe contrario al progetto

E' in programma alla fine di settembre un incontro tra il presidente di Fondazione Fiera, Benito Benedini, e i dirigenti del Milan per cercare di appianare i contrasti e provare nuovamente a rilanciare il progetto stadio, che sembrava ormai volgere al tramonto. Non bisogna dimenticare che, secondo la Gazzetta dello Sport, anche Mr Bee Taechaubol avrebbe espresso delle perplessità sulla fattibilità dell'operazione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Silvio Berlusconi

Il prossimo azionista thailandese del Milan, che giungerà a Milano nei prossimi giorni per concludere l'acquisto del 48% del pacchetto azionario milanista, avrebbe dei sogni più grandi. Non vedrebbe di buon occhio la costruzione di uno stadio di soli 48 mila posti, ma vorrebbe una struttura ben più complessa e più capiente. La sensazione è che lo stadio di San Siro rimarrà ancora per qualche anno, la casa delle gare interne del Milan, la cui priorità assoluta, prima del nuovo stadio, è quella di tornare a calcare i prestigiosi palcoscenici internazionali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto