Domani, giovedì 17 settembre, si gioca Napoli-Brugge, valida per la prima giornata di Europa League. L'avvio in campionato degli uomini di mister Sarri non è stato dei migliori. Dopo tre giornate i partenopei non hanno ancora vinto, avendo collezionato due pareggi (contro Sampdoria ed Empoli) e una sconfitta, all'esordio contro il Sassuolo. La panchina dell'ex tecnico dell'Empoli è già in pericolo ma proprio la sfida di Europa League potrebbe riscattare la brutta partenza in Serie A. Di seguito le informazioni sull'orario e dove vedere la partita del Napoli in streaming (esclusivamente abbonati Sky).

In tv

La partita Napoli-Brugge del 17 settembre verrà trasmessa in esclusiva da Sky sul canale Sky Sport 1 HD a partire dalle ore 19. Lo streaming dell'incontro sarà visibile dai soli abbonati Sky tramite il servizio Sky Go. Quest'ultimo è disponibile anche come app su Google Play, App Store e Microsoft Store. Quello del San Paolo non sarà l'unico match di Europa League di una squadra italiana ad essere trasmesso su Sky. Alle ore 21.05 gli abbonati potranno seguire le partite di Lazio e Fiorentina. I biancocelesti giocheranno sul campo della Dnipro, i gigliati invece ospiteranno al Franchi il Basilea. Riguarda la partita dei toscani dobbiamo sottolineare come questa sarà visibile anche in chiaro su Mtv, canale numero 8 del digitale terrestre.

Mtv infatti è stata scelta come canale in chiaro dove trasmettere il giovedì in prima serata l'incontro di una delle tre squadre italiane.

Le probabili formazioni

Tornando alla gara del Napoli, sono molto importanti le dichiarazioni espresse da mister Sarri alla vigilia. L'allenatore dei partenopei ha annunciato la possibilità di vedere nel match contro il Brugge il 4-3-3, il nuovo modulo su cui stanno lavorando i giocatori azzurri, anche se non ha escluso che nell'arco dei 90 minuti la sua squadra possa giocare sia col 4-3-3 che col 4-3-1-2.

In merito alla polemica nata dopo le dichiarazioni di Maradona, che nei giorni scorsi aveva avuto parole dure nei confronti del tecnico (secondo l'ex idolo del Napoli la squadra non può vincere con l'attuale allenatore), Sarri ha risposto dicendo di essere onorato del fatto che Maradona lo conosca e di essere fiducioso di fargli cambiare idea nei prossimi mesi.

Parlando di singoli, l'allenatore ha difeso Valdifiori, dicendo che la condizione del giocatore crescerà e sottolineando la rapida ascesa di Jorginho. Concludiamo con le probabili formazioni a poco più di 24 ore dall'inizio della partita. La coppia d'attacco sarà quella composta da Higuain e Mertens, con Insigne alle loro spalle. A centrocampo insieme ad Hamsik troveremo Lopez e Jorginho. In difesa confermato Ghoulam sulla sinistra, con Maggio a destra e centrali Koulibaly più Albiol.