E' sempre più sfida all'ultimo pacchetto, quella in corso tra Mediaset Premium e Sky, che hanno rimodulato la loro proposta commerciale per gli appassionati di calcio, per cercare di essere sempre più competitive sul mercato. La pay tv del Biscione ha elaborato un nuovo pacchetto riservato a coloro che seguono la serie A. Un bouquet sempre più ricco di sorprese e di approfondimenti che la pay tv del biscione ha confezionato per gli appassionati di calcio.

Nel nuovo pacchetto sottoscrivibile dai tifosi di calcio, ovviamente il piatto ricco è offerto dalla Champions League, che Mediaset Premium trasmetterà in esclusiva per i prossimi tre anni.

L'altro piatto gustoso del bouquet di Mediaset Premium è la serie A, con tutte le gare dei club di maggiore appeal mediatico come Juventus, Roma, Inter, Milan, Lazio, Fiorentina, Napoli e Genoa, che non a caso sono le compagini con il maggior numero di tifosi al seguito. Quest'anno le gare saranno seguite con maggiore attenzione, con interviste realizzate prima, durante e dopo il match, e le immagini in esclusiva direttamente dagli spogliatoi.Gli utenti che vorranno sottoscrivere l'abbonamento per usufruire dei contenuti proposti da Mediaset Premium, potranno farlo ad un prezzo davvero conveniente.L'offerta, che è scaduta il 19 ottobre, in realtà è stata prolungata dalla pay tv, e prevede la possibilità di pagare solo 19 euro al mese per 12 mesi, anzichè 36 euro (per un anno).

La pronta risposta di Sky

La concorrente Sky ha prontamente risposto con una offerta molto allettante che comprende il pacchetto Tv, Cinema e calcio al prezzo di 29 euro, anzichè 48,90 euro, per due mesi. Nell'offerta calcio è compresa anche l'esclusiva del campionato di serie B e dell'Europa League. Per coloro che invece prediligono solo il calcio, è disponibile l'offerta a 19,90 euro al mese per 24 mesi, con vincolo limitato solo ai primi 12 mesi.

Nel pacchetto sono compresi anche i programmi di Sky Tv.programmi Sky Tv Il costo totale per attivare l'abbonamento a Sky è di 49,90 euro, e comprendono anche l'una tantum da 30 euro.