Belgio-Italia si giocherà il 13 novembre 2015: prosegue con questo confronto il lungo percorso di avvicinamento ai campionati europei del prossimo anno da parte del gruppo azzurro di mister Conte. Il CT azzurro sarà privo nell'occasione di pedine importanti come Giovinco, Bertolacci, De Rossi, Verratti. In questa squadra probabilmente c'è un futuro anche per l'esperto "professor" Pirlo, che si è nel frattempo lanciato nella grande avventura americana.

Da notare che per i "diavoli rossi" belgi, quella del 13 novembre sarà la prima esibizione da leader assoluti del Ranking Fifa: una settimana prima, infatti, sarà pubblicata la nuova classifica mondiale, che vedrà il Belgio scavalcare Argentina e Germania, diventando la squadra numero uno al mondo.

L'Italia

I portieri chiamati da mister Conte sono Buffon (Juventus), Padelli (Torino), il giovane talento di Latina Perin in forza al Genoa, "Tore" Sirigu del PSG.

In questa fase della stagione Buffon, escluso a sorpresa dalla corsa al Pallone d'oro, sta vivendo uno straordinario momento di forma. Per quanto riguarda il "pacchetto arretrato" il CT dovrà scegliere tra Acerbi, punto di forza dello straordinario Sassuolo di quest'anno, il milanista Antonelli, Astori (Fiorentina), l'esperto Barzagli (Juve), Bonucci (Juve), Chiellini (Juve), Darmian (l'ex torinista gioca ora allo United), De Sciglio (Milan), De Silvestri (della Samp).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pronostici Calcio

In mediana si dovrà scegliere tra Bonaventura (Milan), Candreva (Lazio), Cerci (Milan), "Faraone" El Shaarawy (Monaco), Florenzi (Roma), Giaccherini (ottimo nell'ultimo periodo al Bologna), Marchisio (Juventus), Montolivo (Milan), Parolo (Lazio), Soriano (Sampdoria). Le punte convocate sono invece Gabbiadini (Napoli), Eder (Samp), Okaka (Anderlecht), la "torre" Pellé (Southampton), Zaza (Juve).

Trattandosi di gara amichevole è verosimile immaginare che saranno compiuti degli esperimenti e dunque si può immaginare che a partire titolare potrebbe essere proprio l'aitante Okaka, giocatore cresciuto nella Primavera della Roma senza riuscire ad esprimersi compiutamente nella fase iniziale della carriera, anche perché lanciato giovanissimo da mister Spalletti, che ne aveva subito intuito le potenzialità.

Solo in futuro scopriremo se tornerà attuale la pista Mario Balotelli, elemento dall'indubbio talento ma purtroppo discontinuo. A ben guardare un uomo con le sue caratteritiche potrebbe però risultare molto utile. L'uomo del futuro si chiama Berardi, che al momento è però un pilastro dell'Under 21 e quindi non dovrebbe essere rischiato in partite non ufficiali.

Test probante, diretta su Rai

Il Belgio è squadra da prendere davvero con le molle, dotata sia dal punto di vita tecnico che fisico e dunque ci impegnerà non poco.

Belgio-Italia del 13 novembre 2015 si gioca a Bruxelles e sarà trasmessa in presa diretta su Rai 1. Il nostro pronostico per questa sfida è 2-2, un pareggio. L'incontro sarà un'occasione per ricordare e riflettere adeguatamente sulla tragedia dell'Heysel in occasione della finalissima di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool. Era l'ormai lontano 29 maggio 1985. A morire furono ben 39 persone e con esse buona parte della credibilità di un sistema organizzativo degli eventi sportivi che andava profondamente rivisto.

Tra i diavoli rossi è stato chiamato anche l'esterno laziale Cavanda. I punti di forza sono in attacco, con Hazard, il napoletano Mertens, il romanista Nainggolan e bomber Lukaku. La diretta della partita sarà assicurata dai canali RAI, oltre che in streaming, attraverso il portale della tv di Stato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto