Aria tesa e triste quella che si respira quest'oggi al centro di allenamento del Hellas Verona. La sconfitta maturata nello scontro salvezza con il Frosinone ha lasciato molti punti interrogativi ai tifosi, e soprattutto alla dirigenza comandata dal presidente Seti. Nella scorsa settimana è filtrata la voce che una sconfitta nel match col Frosinone avrebbe avuto pesanti conseguenze per quanto riguarda la posizione di Andrea Mandorlini. Il Verona è stato sconfittodai ciociariper 3-2 e questo è bastato al presidente Seti per far cadere la fiducia nel proprio allenatore.

Questa mattina la squadra ha svolto il solito allenamento del lunedì, agli ordini del tecnicoAndrea Mandorlini, ma l'esonero sembra questione di ore.

Corini il possibile sostituto

Nel frattempo la dirigenza dei veronesi non è stata con le mani in mano, e ha cominciato da subito a cercare il sostituto ideale per il nuovo corso dell'Hellas Verona. Come riportano le varie testate nazionali, il nome di Eugenio Corini sarebbe il primo della lista del presidente Seti. Dovrebbe già essere stata effettuata un'offerta al ex tecnico del Chievo Verona.

Le sensazioni sembrano buone e si va verso la fumata bianca, prevista domani in mattinata. Qualora Corini non accettasse la corte gialloblu, l'altro nome è quello diLuigi Del Neri.

In quella che è una vera e propria corsa a due per la panchina, i tifosi scaligeri hanno manifestato tramite i social il proprio disappunto per le scelte dirigenziali. Infatti sia Corini che Del Neri hanno un trascorso fortemente legato al Chievo Verona; stiamo parlando dell'altra squadra di Verona, acerrima rivale dell' Hellas.

I supporter non vedono queste scelte di buon occhio: una protesta che non rianima l'ambiente come si vorrebbe.

Mandorlini nel cuore

Comunque vada a finire, nel cuore dell'Hellas resterà per sempre impresso il nome di Andrea Mandorlini,autore della storica promozione in Serie A. Il tecnico di Ravenna ha preso il timone della squadra nel 2010, sedendo in panchina in ben 216 occasioni, con un bilancio comunque positivo.

Di queste ne ha vinte 94, pareggiate 59 e perse 63. L'ultima vittoria, in ordine cronologico, risale allo scorso 15 agosto, quando gli scaligeri si imposero 3-1 sul Foggia in Coppa Italia,grazie alle reti diHallfredson, Toni e Jankovic.

Segui la nostra pagina Facebook!