Finisce 1-1 il terzo anticipo della 19^ giornata di Serie Atra Roma e Milan. Una settimana segnata dalle dichiarazioni dei due rispettivi tecnici e dai precedenti risultati infelici che obbligavano le squadre a dare il tutto per tutto. La Roma d'inizio campionato sembra non esserci più. Squadra confusa, lenta e incapace nel mantenere il vantaggio. Anche col Chievo stesso copione: Roma in vantaggio e recuperata.

Garcia cosa sta succedendo? Sembra che la squadra non segua più il suo mister. Contestata dagli spalti, la Roma esce a testa bassa dal rettangolo dell'Olimpico. Meglio il Milan che, dopo la figuraccia ottenuta contro il Genoa, alza la testa e strappa un punto che aiuta il morale.

Il graffio del Diavolo.Primo tempo targato Roma. Partenza shock del Milan che dopo 4 minuti va subito in svantaggio su calcio piazzato.

Punizione calciata da Pjanic e pennellata sui piedi di Rudiger; palla in rete e Roma in vantaggio. Visto il momento sfavorevole del Milan, la Roma continua le incursioni verso la porta di Donnarumma sfiorando il goal con il sempre presente centrale tedesco. Solo a metà primo tempo appare il Milan. Carlos Bacca, dopo un fortunato rimpallo, si trova tutto solo davanti a Szczesny ma non riesce a concretizzare l'occasione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Nel secondo tempo cambia tutto. Scende un'altra squadra in campo. Al 50° minuto arriva il pareggio grazie allo stacco di testa di Kucka, bravo a sfruttare una pennellata degna di Giotto targata Honda. I rossoneri provano a sfruttare il momento felice della gara e prima Kucka e dopo Bacca sfiorano il meritato svantaggio negato solo da tanta sfortuna. Al 70° appare la Roma in avanti con un'incursione ciclistica di Gervinho, ma la conclusione non crea alcun problema al giovane estremo difensore rossonero.

Il match scorre così fino al 90°, senza segnalare nessun'altra azione pericolosa. Roma Milan finisce col giusto risultato di 1-1, un pareggio che serve solo a tenere saldo, nella panchina rossonera, il mister Sinisa, nervoso e invitato a lasciare il campo nel finale per il calcio ad una bottiglietta d'acqua.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto