All’inizio era Coppa delle Fiere, dal 1971 divenne Coppa Uefa, oggi è Europa League. Ma possiamo chiamarla anche “Casa Siviglia”. Alzando al cielo di Basilea la terza EL consecutiva, dopo aver annientato il Liverpool con il punteggio di 3-1, il club andaluso è entrato nella storia: nessuna squadra aveva mai vinto per tre stagioni di fila il trofeo continentale, il quinto titolo complessivo per il club andaluso, primatista assoluto nella competizione. In attesa della finalissima Champions e di sapere su quale sponda di Madrid andrà ad accasarsi il trofeo maggiore, la vittoria dei rojiblancos ribadisce ancora una volta il dominio del calcio spagnolo sul resto del Vecchio Continente.

Non dimentichiamo che in estate era stata fatta propria anche la Supercoppa Europea, vinta dal Barça in finale contro il Siviglia stesso; se non siamo alla dittatura pochissimo ci manca. A dimostrazione di quanto il fútbol spagnolo sia decisamente avanti rispetto al resto, ricordiamo inoltre che dal 2008 su 24 trofei continentali assegnati 15 sono stati vinti da club che disputano la Liga (Barcellona, Atletico, Real e Siviglia).

La notte di Basilea

Torniamo al Siviglia e alla notte di Basilea. Dopo un primo tempo di marca reds, chiuso meritamente in vantaggio con il gol di Sturridge e le recriminazioni per almeno un paio di possibili penalty non accordati, la ripresa è stato un monologo straripante degli spagnoli di Emery, tecnico che vincendo la sua terza EL ha eguagliato Trapattoni (2 con la Juve 1 con l’Inter).

In avvio di seconda frazione Gameiro riequilibrava l’incontro, poi nel giro di 6’ (64’ e 70’) la doppietta di capitan Coke, eroe della serata. Con questa splendida vittoria il Siviglia ha ottenuto anche la qualificazione alla prossima Champions League, mentre il Liverpool di Klopp rimarrà fuori dalle competizioni continentali.

Le altre EL vinte dal Siviglia

Vincere per tre volte di fila un torneo continentale è impresa destinata a resistere nel tempo, ciò non accadeva dagli anni Settanta (Bayern Monaco in Coppa Campioni).

Ripercorrendo a ritroso le altre affermazioni Coppa Uefa/EL del Siviglia, lo scorso anno il trofeo arrivò contro il Dnipro nella finale di Varsavia terminata 3-2; ai calci di rigore contro il Benfica nel 2014, il teatro del trionfo andaluso fu lo Juventus Stadium. Le prime due Coppe arrivarono anch’esse in stagioni consecutive; nel 2006 il Siviglia vinceva la sua prima Coppa Uefa schiacciando 4-0 il Middlesbrough nella finale di Eindhoven, nel 2007 concedeva la replica superando ai rigori l’Espanyol nel derby spagnolo giocato a Glasgow.

A Stoccolma il 24 maggio l’appuntamento con la finale che verrà: ci saranno di nuovo i rojiblancos?

Albo d’oro Coppa Uefa/Europa League: Siviglia 5; Inter, Juventus, Liverpool 3; Atletico Madrid, Borussia M'gladbach, Cska Mosca, Feyenoord, Goteborg, Parma, Real Madrid, Tottenham, Porto 2; Ajax, Anderlecht, Bayer Leverkusen, Bayern Monaco, Chelsea, Eintracht Francoforte, Galatasaray, Ipswich, Napoli, PSV, Shaktar Donetsk, Schalke 04, Valencia, Zenit 1.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto